In relazione agli accordi tra l’Unione Matematica Italiana e le istituzioni seguenti:

1. École Polytechnique (EP), Francia
2. Hausdorff Center for Mathematics (HCM), Bonn, Germania
3. Istituto de Matematica Pura e Aplicada (IMPA), Rio De Janeiro, Brasile.
4. Korea Institute of Advances Studeis (KIAS), Seul, Corea.
5. King’s College London (KINGS), Londra, Gran Bretagna.
6. Massachussets Institute of Technology (MIT), Cambrigde, USA.
7. Pontificia Universidade Catolica (PUC), Rio De Janeiro, Brasile.
8. Universidade Federal de Ceará, Fortaleza, Brasile
9. KTH royal Institute of Technology, Stoccolma, Svezia.

l’UMI bandisce una selezione per Visiting Students in Matematica per l’Anno 2020. L’iniziativa riguarda studenti di dottorato di alto profilo scientifico, presso un’istituzione italiana, che abbiano conseguito il titolo di Laurea Magistrale presso un’Università Italiana. L’UMI si impegna a selezionare un massimo di due studenti e ad assegnare un contributo finanziario di 2500 euro ciascuno, al lordo di ogni eventuale ritenuta di legge.

1- Possono presentare domanda di ammissione solo coloro che sono titolari di una borsa di dottorato presso un’istituzione italiana (con una durata che copra il periodo del soggiorno richiesto) e che sono iscritti all’Unione Matematica Italiana (UMI) (l’iscrizione all’UMI può essere fatta contemporaneamente alla presentazione della domanda).

2- La durata del periodo da trascorrere presso l’istituzione è di uno o due semestri. I tempi del soggiorno devono essere sincronizzati con quelli dei semestri dell’istituzione. I candidati sono tenuti a specificare nella domanda se intendono trascorrere uno o due semestri presso l’istituzione scelta.

3- Saranno selezionati fino ad un massimo di due Visiting Students per ogni anno accademico. I candidati selezionati riceveranno una borsa di studio di 2500 euro, al lordo di ogni eventuale ritenuta di legge.

4- Gli studenti selezionati potranno usufruire della borsa dell’UMI, purché il Collegio Docenti della loro sede di dottorato accordi loro la necessaria autorizzazione e l’incremento della borsa di dottorato previsto per i soggiorni all’estero dei dottorandi. Il periodo di soggiorno presso l’istituzione prescelta deve rientrare completamente nel periodo di fruizione della borsa di dottorato italiana.

5- L’ammissione nell’istituzione prescelta e l’assegnazione della borsa di studio sono vincolati all’accettazione del candidato prescelto da parte di un docente di tale istituzione. Tale accettazione verrà richiesta dal candidato e/o dall’UMI.

6- La scadenza per presentare le domande di ammissione alla selezione per periodi di ricerca semestrali/annuali con decorrenza a partire dal primo o secondo semestre 2020 è fissata per il 31 Gennaio 2020.

7- Ogni domanda deve includere:
Una descrizione (lunghezza: una pagina) del progetto/ricerca che lo studente intende svolgere presso l’istituzione prescelta (in inglese);
L’indicazione del/i docente/i dell”istituzione prescelta a cui lo studente potrà fare riferimento durante il soggiorno nell’istituzione prescelta;
La lettera di accettazione da parte del/i docente/i di riferimento;
Copia elettronica della Tesi di Laurea Magistrale;
Certificato di laurea con l’indicazione degli esami sostenuti e dei voti in essi ottenuti;
Certificato di iscrizione, e di fruizione della borsa, ad un corso di dottorato di una istituzione italiana;
Dichiarazione del coordinatore del dottorato che attesti il possesso dei requisiti di cui al punto 4 e che attesti l’ottima qualità del lavoro del candidato nell’ambito del dottorato;
Due lettere di presentazione, da parte di due matematici (in inglese);
Documentazione comprovante una buona conoscenza della lingua inglese: TOEFL, o altri esami comparabili (questa documentazione riguardante la buona conoscenza della lingua inglese può essere presentata, con le modalità previste qui di seguito per tutti gli altri documenti, entro il 28 febbraio 2020);
Indirizzo e-mail e recapito telefonico mediante i quali raggiungere con certezza lo studente;
Luogo e data di nascita e luogo di residenza dello studente.

Non saranno accettate domande incomplete.

8- L’intera documentazione deve essere inviata all’UMI per via elettronica. Tutti i documenti devono essere in formati elettronici comunemente leggibili, preferibilmente .pdf o .dvi, oppure .doc o .rtf se scritti in Word.

9- Una commissione di tre persone nominata dalla Commissione Scientifica su proposta dell’Ufficio di Presidenza dell’UMI opererà una preselezione. Gli studenti preselezionati potranno essere invitati dalla commissione a sostenere un colloquio (in Italia o via Skype).

10- I risultati dell’ammissione verranno comunicati ai candidati entro il 30 marzo 2020.

11- I candidati ammessi si impegneranno a fornire al più presto (e non oltre il 31 maggio 2020):
i documenti necessari ad ottenere il visto studentesco (nel caso il paese dell’istituzione prescelta lo richieda).

12 – L’effettiva ammissione all’istituzione prescelta è subordinata al completamento delle pratiche necessarie per il visto.

13- Le domande di ammissione devono giungere entro il 31 Gennaio 2020 per posta elettronica (con tutti i documenti necessari in allegato) alla Segreteria dell’UMI, all’indirizzo: dipmat.umi@unibo.it

*********************
Fac-Simile della domanda di ammissione, da includere nel corpo di un messaggio elettronico che dovrà avere in attachment tutta la documentazione richiesta, e che dovrà giungere all’indirizzo dipmat.umi@unibo.it entro il 31 Gennaio 2020.
Subject: Domanda di ammissione all’ Istituzione prescelta
Io sottoscritto……….nato a………….il…………. residente….in …(indirizzo completo)……..titolare di una borsa di studio di dottorato del ….. ciclo presso……..con decorrenza…….. e scadenza………….., chiedo di essere ammesso all’ Istituzione prescelta come Visiting Student per un periodo di uno/due semestri, a partire dal primo semestre 2020.

In allegato a questo messaggio si trova tutta la documentazione richiesta.

Recapito e-mail (per comunicazioni riguardanti la selezione):
Recapito telefonico (per comunicazioni riguardanti la selezione):

Data: Nome Cognome

 

Per onorare la memoria di Mario Baldassarri i figli Anna e Francesco Baldassarri e l’Unione Matematica Italiana (UMI), promuovono la creazione di un premio alla sua memoria.

Il premio verrà attribuito a un giovane matematico che abbia pubblicato un articolo contenente rilevanti contributi in algebra, geometria o teoria dei numeri.

Bando Premio Baldassarri (scadenza 31 gennaio 2020)

Regolamento Premio Baldassarri

 

 

 

Educare alla razionalità. Tra logica e didattica della matematica. Atti del convegno di Sestri Levante 9-11 giugno 2016 in ricordo di Paolo Gentilini, a cura di Francesca Morselli, Giuseppe Rosolini e Carlo Toffalori, Unione Matematica Italiana, 2019, 25€.

A chi spetta la precedenza nell’apprendimento della matematica? Alla
logica o all’intuizione? Un problema datato, ma ancora attualissimo,
con una gran varietà di risposte. Così Klein distingueva intuizione
ingenua e raffinata, Enriques invece separava una logica della ricerca
e una della dimostrazione, Severi raccomandava di educare a ragionare
senza anatomizzare mai il ragionamento. Nel ricordo di Paolo
Gentilini, approfondiamo ancora il discorso, proponendo nuovi
contributi e il resoconto di nuove esperienze.

Indice del volume https://umi.dm.unibo.it/wp-content/uploads/2019/06/sommario_Morselli.pdf

Per acquistare il volume contattare la Segreteria UMI (dipmat.umi@unibo.it)

La Professoressa Alessandra Celletti, ordinario di fisica matematica dell’Università degli Studi di Roma Tor Vergata, è stata nominata membro del Consiglio di Amministrazione dell’Agenzia Spaziale Italiana.

Ci congratuliamo vivamente con Alessandra per il conseguimento di questo importante ruolo e le facciamo i nostri migliori auguri di buon lavoro.

L’Unione Matematica Italiana bandisce il Premio Renato Caccioppoli 2018 destinato a matematici e matematiche di cittadinanza italiana che al 31 dicembre 2018 non abbiano superato i 38 anni di età.

Bando Premio  (scadenza 28 febbraio 2019)

 

L’Unione Matematica Italiana bandisce il concorso per il Premio “Calogero Vinti” 2018.

Il Premio, che consiste in 4000 euro e in tre anni di associazione gratuita all’Unione Matematica Italiana, verrà consegnato durante la cerimonia di apertura del XXI Congresso UMI di Pavia (2-7 settembre 2019).

Possono partecipare al concorso gli studiosi di Analisi Matematica aventi cittadinanza italiana il cui 41-esimo compleanno non sia caduto entro il 31 dicembre 2018.

Bando Premio Vinti 2019  (scadenza 31 marzo 2019)

L’Unione Matematica Italiana, in collaborazione con il Dipartimento di Matematica “Felice Casorati” dell’Università di Pavia, l’Istituto di Matematica Applicata e Tecnologie Informatiche IMATI-CNR “Enrico Magenes”, il Laboratorio di Modellistica e Calcolo Scientifico del Politecnico di Milano MOX, allievi, colleghi e amici di Enrico Magenes, bandisce il concorso per il Premio Internazionale “Enrico Magenes” 2019 di 8.000 Euro. 

Il premio, comprensivo di tre anni di associazione all’Unione Matematica Italiana,  è destinato a un matematico che abbia dato rilevanti contributi nel campo della Analisi, teorica o numerica, dei modelli differenziali e delle loro applicazioni e che sia nato dal 1° gennaio 1974 in poi.

Bando Premio Magenes 2019 (scadenza 1 marzo 2019)

Nel fine settimana prima del Natale appena trascorso, sono venuti a mancare Jean Bourgain ed Elias Stein. Nati entrambi in Belgio, il primo vi è poi rimasto mentre il secondo si è trasferito negli Stati Uniti. Entrambi hanno dato numerosi contributi fondamentali in vari settori dell’Analisi matematica. 

È venuto a mancare poi, mercoledì 26 dicembre 2018, Sir Peter Swinnerton-Dyer, all’età di 91 anni. Professore presso l’Università di Cambridge, eminente studioso di Teoria dei Numeri, il suo nome rimarrà – fra le altre cose – per sempre famoso per la congettura di Birch-Swinnerton-Dyer.

L’Unione Matematica Italiana e il Centro Studi Enriques bandiscono l’edizione 2018 del Premio Federigo Enriques, destinato a una tesi di dottorato contenente risultati originali e di grande rilievo su argomenti legati al pensiero matematico di Federigo Enriques.
Il premio, dell’importo indivisibile di euro 2.000, comprende anche tre anni di iscrizione gratuita all’Unione Matematica Italiana.
Bando completo
https://umi.dm.unibo.it/wp-content/uploads/2018/12/Bando_Enriques_2018.pdf

In relazione agli accordi tra l’Unione Matematica Italiana e le istituzioni seguenti:

  1. École Polytechnique (EP), Francia 
  2. Hausdorff Center for Mathematics (HCM), Bonn, Germania
  3. Istituto de Matematica Pura e Aplicada (IMPA), Rio De Janeiro, Brasile.
  4. Korea Institute of Advances Studeis (KIAS), Seul, Corea. 
  5. King’s College London (KINGS), Londra, Gran Bretagna. 
  6. Massachussets Institute of Technology (MIT),  Cambrigde, USA.
  7. Pontificia Universidade Catolica  (PUC), Rio De Janeiro, Brasile.
  8. Universidade Federal de Ceará, Fortaleza, Brasile
  9. KTH royal Institute of Technology, Stoccolma, Svezia.

 
l’UMI bandisce una selezione per  Visiting Students in Matematica per l’Anno 2019. L’iniziativa riguarda studenti di dottorato di alto profilo scientifico, presso un’istituzione italiana, che abbiano conseguito il titolo di Laurea Magistrale presso un’Università Italiana.  L’UMI si impegna a selezionare un massimo di due studenti e ad assegnare un contributo finanziario di 2500 euro ciascuno.
1- Possono presentare domanda di ammissione solo coloro che sono titolari di una borsa di dottorato presso un’istituzione italiana (con una durata che copra il periodo del soggiorno richiesto) e che sono iscritti all’Unione Matematica Italiana (UMI) (l’iscrizione all’UMI può essere fatta contemporaneamente alla presentazione della domanda).
2- La durata del periodo da trascorrere  presso l’istituzione  è di uno o due   semestri.  I tempi del soggiorno devono essere sincronizzati con quelli dei semestri.  I candidati sono tenuti a specificare nella domanda se intendono trascorrere uno o due semestri presso l’istituzione scelta.
3- Saranno ammessi in ogni istituzione  fino ad un massimo di due Visiting Students per ogni anno accademico. I candidati selezionati riceveranno: una borsa di studio di 2500 euro.
4-  Gli studenti selezionati potranno usufruire della borsa dell’UMI, purché  il Collegio Docenti della loro sede di dottorato accordi loro la necessaria autorizzazione e l’incremento  della borsa di dottorato previsto per i soggiorni all’estero dei dottorandi. Il periodo di soggiorno presso l’istituzione prescelta deve rientrare completamente nel periodo di fruizione della borsa di dottorato italiana.
5- L’ammissione nell’istituzione prescelta e l’assegnazione della borsa di studio sono vincolati all’accettazione di un docente di tale istituzione  del candidato prescelto.    Tale accettazione verrà richiesta dal candidato e/o dall’UMI.
6- La scadenza per presentare le domande di ammissione alla selezione per periodi di ricerca semestrali/annuali  con decorrenza a partire dal primo o secondo semestre 2019  è fissata per il  31 Gennaio 2019.
7- Ogni domanda deve includere:
– Una descrizione (lunghezza: una pagina) del  progetto/ricerca che lo studente intende svolgere presso l’istituzione prescelta  (in inglese);
– L’indicazione del/i docente/i dell”istituzione prescelta  a cui lo studente potrà fare riferimento durante il soggiorno nell’istituzione prescelta;
– La lettera di accettazione da parte del/i docente/i di riferimento;
– Copia elettronica della Tesi di Laurea Magistrale;
  Certificato di laurea con l’indicazione degli esami sostenuti e dei voti in essi ottenuti;
– Certificato di iscrizione, e di fruizione della borsa, ad un corso di dottorato di una istituzione italiana;
– Una dichiarazione del coordinatore del dottorato che attesti il possesso dei requisiti di cui al punto 4 e che attesti l’ottima qualità del lavoro del candidato nell’ambito del dottorato;
– Due lettere di presentazione, da parte di due matematici (in inglese);
– Documentazione comprovante una buona conoscenza della lingua inglese: TOEFL, o altri esami comparabili (questa documentazione riguardante la buona conoscenza  della lingua inglese può essere presentata, con le modalità previste qui di seguito per tutti gli altri documenti, entro il  28 febbraio 2019);
– Indirizzo e-mail e recapito telefonico mediante i quali raggiungere con certezza lo studente;
– Luogo e data di nascita e luogo di residenza dello studente.
Non saranno accettate domande incomplete.        
8- L’intera documentazione deve essere inviata all’UMI per via elettronica. Tutti i documenti devono essere in formati elettronici comunemente leggibili, preferibilmente .pdf o .dvi, oppure .doc o .rtf se scritti in Word.
9- Una commissione di tre persone nominata dalla Commissione Scientifica su proposta dell’Ufficio di Presidenza dell’UMI opererà una preselezione. Gli studenti preselezionati potranno essere invitati dalla commissione a sostenere un colloquio (in Italia o via Skype).
10- I risultati dell’ammissione verranno comunicati ai candidati entro il  30 marzo 2019.
11- I candidati ammessi si impegneranno a fornire al più presto (e non oltre il 31 maggio  2019):
– i documenti necessari ad ottenere il visto studentesco (nel caso il paese dell’istituzione prescelta lo richieda). L’effettiva ammissione all’istituzione prescelta  è subordinata al completamento delle pratiche necessarie per il visto.
12- Le domande di ammissione devono giungere entro il    31 Gennaio 2019 per posta elettronica (con tutti i documenti necessari in allegato) alla Segreteria dell’UMI,   all’indirizzo: dipmat.umi@unibo.it
*********************
Fac-Simile della domanda di ammissione, da includere nel corpo di un messaggio elettronico che dovrà avere in attachment tutta la documentazione richiesta, e che dovrà giungere all’indirizzo  dipmat.umi@unibo.it entro il  31 Gennaio   2019.
Subject: Domanda di ammissione all’ Istituzione prescelta
Io sottoscritto……….nato a………….il…………. residente….in …(indirizzo completo)……..titolare di una borsa di studio di dottorato del ….. ciclo presso……..con decorrenza…….. e scadenza………….., chiedo di essere ammesso all’ Istituzione prescelta come Visiting Student per un periodo di uno/due  semestri, a partire dal primo semestre 2019.
In allegato a questo messaggio si trova tutta la documentazione richiesta.
Recapito e-mail (per comunicazioni riguardanti la selezione):
Recapito telefonico (per comunicazioni riguardanti la selezione):
Data:                                         Nome   Cognome