Dopo due anni di detenzione da parte del governo turco, il matematico francese Tuna Altınel è ritornato a Lione oggi pomeriggio, venerdì 11 giugno 2021. Questa non è certo la fine della sua vicenda perché l’amministrazione turca minaccia di cancellare il suo passaporto. Inoltre, come egli stesso ha dichiarato alla stampa, `ci sono migliaia di Tuna Altınel senza alcun comitato di sostegno’.

Nel testo del decreto-legge 22 marzo 2021, n. 41 (in Gazzetta Ufficiale – Serie generale – n. 70 del 22 marzo 2021), coordinato con la legge di conversione 21 maggio 2021, n. 69, l’articolo 33 “Misure a sostegno delle Università, delle istituzioni di alta formazione artistica musical e coreutica e degli enti di ricerca” prevede 2 commi per il dottorato di ricerca, nello specifico il comma 2.bis e il comma 2.ter, che riportiamo qui sotto.

2-bis. Al fine di consentire una tempestiva ed efficace riprogrammazione delle attività di ricerca e di garantire la giusta qualità e maturità ai relativi progetti, sospesi in conseguenza dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, i dottorandi titolari di borse di studio ai sensi del regolamento di cui al decreto del Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca 8 febbraio 2013, n. 45, e dell’articolo 4 della legge 3 luglio 1998, n. 210, possono presentare richiesta di proroga, non superiore a tre mesi, del termine finale del corso, con conseguente erogazione della borsa di studio per il periodo corrispondente.

2-ter. Della proroga di cui al comma 2-bis possono altresì fruire i dottorandi non percettori di borsa di studio, nonché i pubblici dipendenti in congedo per la frequenza di un dottorato di ricerca. In quest’ultimo caso spetta alla pubblica amministrazione di appartenenza prolungare il congedo per un periodo pari a quello della proroga del corso di dottorato.

A Maria Colombo è stato assegnato il Peter Lax Award, nell’ambito delle Conferenze Internazionali sui Problemi Iperbolici (Conferences on Hyperbolic Problems 2022). Il Premio a Maria Colombo è dedicato alla figura del celebre matematico Peter Lax ed è assegnato a giovani ricercatori che si siano contraddistinti per i propri contributi nell’ambito della moderna teoria e computazione nell’area delle equazioni iperboliche, con un dottorato di ricerca conseguito negli ultimi 10 anni.

Maria Colombo è attualmente Direttrice del Laboratorio di Analisi Matematica, Calcolo delle Variazioni ed Equazioni Differenziali alle Derivate Parziali alla École polytechnique fédérale de Lausanne. Ha fatto i suoi studi universitari presso l’Università di Pisa e si è diplomata presso la Scuola Normale Superiore. Dal 2012 al 2015 ha seguito il Corso di Perfezionamento della Scuola Normale Superiore sotto la guida del prof. Luigi Ambrosio. Nel 2019 ha ricevuto il premio Giuseppe Bartolozzi dell’Unione Matematica Italiana.

È stata pubblicata da poco la lista dei 21 plenary speakers all’ICM2022 a San Pietroburgo. Di varie nazionalità e di diversi interessi scientifici, da quelli più tradizionali a quelli più recenti, fra i relatori ci sono quattro donne, Alice Guionnet, Svetlana Jitomirskaya, Laure Saint-Raymond, Catharina Stroppel, in numero uguale a quello delle donne plenary speakers all’ICM2018. Unico italiano fra i 21 relatori è Camillo De Lellis, professore all’Institute of Advanced Studies di Princeton.

Per la lista completa e un breve medaglione, si veda https://icm2022.org/plenary-lectures.

L’edizione 2021 di questo premio è stata assegnata a Jean-Michel Bismut e Jeff Cheeger con la seguente motivazione: for the remarkable insights that have transformed, and that continue to transform, modern geometry.  

Per ulteriori informazioni riguardo il premio e i premiati, si rimanda al sito https://www.shawprize.org/laureates/mathematical-sciences.

Sono risultate 1009 schede elettroniche, di cui 24 non valide.

Per l’Ufficio di Presidenza risultano eletti:

Presidente: Piermarco Cannarsa, voti 683.

Vice Presidente: Rita Pardini, voti 659.

Segretario: Alessandra Bernardi, voti 635.

Amministratore-Tesoriere: Fausto Ferrari, voti 619.

Altri soci hanno ricevuto meno di 10 voti.

Per la Commissione Scientifica risultano eletti:

Roberto Natalini, voti 295

Gianluca Vinti, voti 274

Raffaele Cerulli, voti 253

Claudia Ceci, voti 193

Cinzia Cerroni, voti 188

Giuseppe Savaré, voti 185

Anna Maria Fino, voti 181

Chiara de Fabritiis, voti 177

Giovannina Albano, voti 170

Vincenzo Ferone, voti 169

Elisa Francomano, voti 157

Giuseppina D’Aguì, voti 157

Benedetta Morini, voti 153

Matteo Viale, voti 148

Giorgio Maria Ottaviani, voti 140

Risultano non eletti con più di 10 voti: Veronica Felli 133, Fabio Ancona 130, Maria Groppi 120, Alberto Tonolo 113, Ernesto De Vito 109, Valeria Chiadò Piat 105, Massimiliano Pontecorvo 85, Marco Maria Peloso 81. Seguono poi 194 soci con meno di 10 voti.

L’Unione Matematica Italiana, con il contributo della famiglia Bartolozzi, bandisce il concorso per il Premio “Giuseppe Bartolozzi” 2021 di 1.500 Euro

Il premio, comprensivo di tre anni di associazione all’Unione Matematica Italiana, è destinato a una matematica di nazionalità italiana che abbia ottenuto risultati di rilievo e che non abbia superato i 40 anni di età alla data del 31 dicembre 2021.

Il bando scade il 15 settembre 2021 e può essere consultato alla seguente pagina web

https://umi.dm.unibo.it/premi-old/premio-giuseppe-bartolozzi/

 

Da oggi sarà disponibile il video  “Words of women in mathematics in the time of Corona” (https://www.wpi-aimr.tohoku.ac.jp/WWMTC/) Vorremmo incoraggiare la programmazione di una proiezione del film insieme a un evento.

Il filmato raccoglie le parole di 86 matematiche da 37 paesi diversi che raccontano la loro esperienza ai tempi del coronavirus in 25 lingue diverse.
Il progetto è stato ideato da un gruppo di matematiche, Sonia Mahmoudi  (Tohoku U., Japan), Claudia Malvenuto (U. di Roma La Sapienza, Italy),  Sylvie Paycha (U. Potsdam, Germany) and Eriko Shinkawa (Tohoku U.,
Japan) in seguito a conversazioni informali circa la loro esperienza durante la pandemia.

Il film è il seguito naturale di un altro film, “Faces of  Women in  Mathematics” (https://vimeo.com/259039018), con le autrici del quale,  la matematica Eugenie Hunsicker (U. of Loughborough, England) e la regista e antropologa  Irina Linke, abbiamo portato alla luce questo nuovo progetto.  A distanza di tre anni dal primo film, e con un anno di pandemia alle spalle, vi invitiamo ad ascoltare le parole raccolte dalle matematiche. La pandemia ha infatti reso le donne, e in particolare le donne in matematica, più invisibili che mai, e speriamo che questo progetto contribuisca a farle vedere e sentire.

Il video resterà a disposizione a partire dal 12 maggio sul sito  https://www.wpi-aimr.tohoku.ac.jp/WWMTC/
e sarà quindi possibile organizzare proiezioni ed eventi intorno al filmato anche in date ulteriori. Potete contattare le organizzatrici a questo indirizzo di posta elettronica per ulteriori informazioni wwmtc2021@gmail.com.

La London Mathematical Society mette a disposizione dei fondi nell’ambito del programma “Research Reboot” al fine di aiutare i matematici a riprendere le loro attività di ricerca a seguito delle conseguenze della pandemia dovuta al Covid-19. Questi fondi servono per coprire costi di vitto e alloggio per chi può lasciare il proprio contesto e ritirarsi per concentrarsi sulla ricerca per un periodo che va da due giorni a una settimana. La scadenza per la presentazione delle domande è il 15 maggio 2021.

Per ulteriori dettagli si rimanda al sito https://www.lms.ac.uk/grants/research-pairs-scheme-4.

Credits: Duke Photography – Les Todd

Giovedì 13 maggio alle 5 pm BST, la professoressa Ingrid Daubechies (Duke University), prima donna ad essere Presidente della International Mathematical Union, terrà su Zoom la conferenza “Lorna Casselton Memorial Lecture 2021” dal titolo “Mathematics and Art Conservation”. La partecipazione è libera ma la prenotazione è obbligatoria e può essere fatta tramite il sito https://www.stx.ox.ac.uk/event/mathematics-and-art-conservation.