Dopo il XXI Congresso dell’UMI a Pavia dal 2 al 7 settembre 2019, iniziano il lavori per l’organizzazione del XXII Congresso dell’Unione Matematica Italiana che si terrà nel 2023 presso l’Università di Pisa e la Scuola Normale Superiore di Pisa. Vi terremo aggiornati su questo sito man mano che saranno definite le date, il comitato scientifico e quello organizzatore.

Il 12 Maggio è la data di nascita di Maryam Mirzakhani, la prima e finora unica donna vincitrice di Medaglia Fields, venuta purtroppo a mancare nel luglio 2017, solo tre anni dopo aver ricevuto il premio più ambito nella matematica all’ICM di Seoul. Il 31 Luglio 2018 a Rio de Janeiro la Women Committee of the Iranian Mathematical Society propose ai partecipanti al primo Convegno Mondiale delle Donne in Matematica che il 12 maggio divenisse la data in cui celebrare in tutto il mondo le donne in matematica, iniziativa che fu approvata a larga maggioranza. Come ci ricorda Elisabetta Strickland, nel 2019, grazie all’operato del Gruppo di Coordinamento dell’iniziativa, in collaborazione con la EWM, European Women in Mathematics, la AWM, Association for Women in Mathematics, la African Women in Mathematics, la Indian Women in Mathematics, il Colectivo de Mujeres Mathematicas de Chile e la Women’s Committee of the Iranian Mathematical Society, sono stati organizzati nel mondo più di 100 eventi. Quest’anno, nonostante la pandemia del Covid-19, il numero è arrivato a circa 240, tutti registrati sul sito dell’iniziativa. Inoltre sono state fatte 15.000 richieste per la proiezione del documentario “Secrets of the Surface: the mathematical vision of Maryam Mirzakhani” realizzato da George Csicsery per la Zala Films.

Riportiamo qui sotto alcune manifestazioni a livello nazionale:

Malgrado l’emergenza sanitaria mondiale in corso, l’edizione 2020 della manifestazione May 12th. Celebrating Women in Mathematics si terrà ugualmente, seppur diversamente dall’anno scorso. Potete trovare alcuni suggerimenti sul sito dell’iniziativa che, fra l’altro, raccoglierà tutti gli eventi in cantiere per questa edizione. Ad esempio, dal primo aprile al 15 maggio 2020 potete iscrivervi  a questo sito per assistere, nelle modalità che vi verranno comunicate, alla proiezione del film Secrets of the Surface dedicato a Maryam Mirzakhani.

Sebbene le iniziative per celebrare la Giornata Internazionale della Matematica 2020 siano state cancellate, possiamo passare lo stesso un po’ di tempo a curiosare sui vari siti realizzati per l’occasione, restandocene a casa. Mai come questo pi greco day la frase Mathematics is everywhere è assai significativa. Da un lato la matematica è ovunque, perché la possiamo riconoscere in tanti aspetti della nostra vita quotidiana, come viene testimoniato dal sito dell’IDM, dove si parla del problema dell’impacchettamento, delle tassellazioni in Natura, dei modelli climatici ecc; dall’altro la matematica è ovunque in quanto, più che mai in questi giorni, ci raggiunge e ci unisce con post purtroppo attuali su esponenziali e virus (come quello di Alberto Saracco) oppure ascoltando una lezione di Scienza di Roberto Natalini.

O non dimenticando che sappiamo apprezzare la bellezza e la portata del pensiero matematico grazie alla formazione scolastica e universitaria che in questi tempi sta attraversando momenti difficili. A questo proposito, MaddMaths! ha lanciato #lascuolaconta rivolta agli insegnanti di scuola pre-universitari, nonché ai docenti universitari.

Anche su questo sito lanceremo presto una pagina “La didattica ai tempi del COVID-19” per raccogliere le vostre testimonianze sulla didattica a distanza, scoperta (o quasi) in questa grave emergenza. Staytuned!

 

 

 

Anno 2020: dal 26 febbraio al 2 marzo è previsto il Romanian Master of Mathematics, come ogni anno a Bucarest, in Romania. Gennaio 2020: l’Italia ha selezionato una squadra di quattro concorrenti che partecipino alla gara. Quando mancano pochi giorni alla partenza, la Romania istituisce la quarantena in ingresso per i viaggiatori provenienti da alcune regioni italiane: Veneto, Lombardia ed Emilia-Romagna, a causa della diffusione della COVID-19.

Ecco quindi un problema 0 da risolvere prima ancora di poter vedere i sei della gara: tre dei quattro concorrenti (e uno dei due accompagnatori) risiedono infatti in quelle regioni. Di volare a Bucarest non se ne parla. Ma si potrà salvare la gara, per i concorrenti italiani?

I quattro, Massimiliano Foschi, Giovanni Mecenero, Romeo Passaro e Matteo Poletto, vengono dirottati su Pisa e prendono parte alla gara in remoto, con una lunga diretta streaming su YouTube (non troppo eccitante, a dire il vero, per gli spettatori) in modo che la giuria romena possa controllare che non ci siano “aiutini”. L’Italia non è comunque la sola nazione costretta dalle circostanze a partecipare da remoto: la stessa sorte capita alla squadra cinese e a quelle sudcoreana, iraniana ed israeliana. Questa soluzione, con una classifica separata per i concorrenti da remoto, è stata possibile grazie alla gentilezza e alla disponibilità degli organizzatori romeni.

I risultati per i nostri concorrenti sono buoni: Romeo e Matteo conquistano due medaglie “virtuali” d’argento, con 25 e 24 punti rispettivamente dei 42 in palio, mentre Massimiliano e Giovanni ottengono con 20 punti una medaglia “virtuale” di bronzo ciascuno. A Bucarest vince Jelena Ivancic, già prima classificata alle EGMO 2018 a Firenze e alle EGMO 2019 a Kiev, nonché settima classificata alle scorse IMO.

 

È notizia ufficiale di qualche giorno fa che l’UNESCO, su richiesta dell’IMU, ha proclamato il 14/3 Giornata Internazionale della Matematica (IDM). Già pi greco day, questa data sarà celebrata in tutto il mondo con diversi tipi di attività rivolte alla scuola e all’università, nonché al grande pubblico, con iniziative in musei, biblioteche e in molte altre sedi. Ogni anno, la Giornata Internazionale della Matematica sarà incentrata su un tema: quello del 2020 è Mathematics is everywhere. Il lancio della manifestazione è previsto per venerdì 13 marzo 2020 con due eventi in simultanea: uno al quartiere generale dell’UNESCO a Parigi (Francia) e l’altro a Nairobi (Kenya) durante il Next Einstein Forum 2020

L’Unione Matematica Italiana e MaddMaths! aderiranno senz’altro a questo evento.  Se avete intenzione di organizzare e/o promuovere iniziative locali, che si ispirino al tema della giornata, non dimenticate di segnalarle all’indirizzo email maddmaths@gmail.com. Raccogliendo l’invito dell’IMU e dell’UNESCO, vi aspettiamo per festeggiare – contemporaneamente al resto del mondo – questo giorno speciale dedicato alla matematica: una per tutti… tutti per una!

Potete anche inserirei i vostri dati in questo MODULO e sarete aggiunti alla mappa mondiale dell’evento qui.

Grazie al contributo dei soci, nell’assemblea  tenutasi a Pavia durante il XXI Congresso UMI,  è stato raggiunto il quorum necessario ad approvare le modifiche di Statuto  previste all’ordine del giorno. L’Ufficio di Presidenza, convinto che la modifica sia un primo importante passo verso l’ammodernamento dello statuto risalente al 1922, si rallegra della riuscita e ringrazia  tutti i soci che hanno partecipato di persona o per delega.

Nell’ambito dell’iniziativa https://may12.womeninmaths.org, l’Università dell’Aquila e il GSSI organizzano un workshop il 9 maggio 2019, rivolto soprattutto a studenti di laurea magistrale e di dottorato. Nel corso della giornata, sono invitate a parlare tre brillanti ricercatrici di geometria, analisi e fisica matematica: Margherita Lelli Chiesa, Annalisa Massacesi, Alessia Nota. Organizzato da Serena Cenatiempo (GSSI), Donatella Donatelli (Univaq), Liliana Esquivel (GSSI), Barbara Nelli (Univaq), e con il patrocinio dell’UMI, il workshop si concluderà con la mostra Remember Maryam Mirzhakani, curata da Thais Jordan e ideata da Rafael Mereles Barroso.

Sono disponibili i materiali del convegno
Insegnamento della matematica nella scuola primaria: esiste un metodo?

http://www.umi-ciim.it/attivita-della-ciim/convegni/insegnamento-della-matematica-nella-scuola-primaria-esiste-un-metodo/

Nel pomeriggio del 23 novembre 2018, si terrà presso il Dipartimento di Matematica dell’Università degli Studi di Bologna un incontro in occasione dei 70 anni di Enrico Obrecht. Intervengono Ciro Ciliberto, Giuseppe Anichini e Guido Masetti.
[Locandina dell’evento]