E’ stata riaperta l’iscrizione alla seconda scuola estiva UMI-CIIM.
Chi fosse interessato tutte le informazioni e il modulo di iscrizione online si trovano nella pagina
http://www.umi-ciim.it/attivita-della-ciim/scuole-estive/scuola-estiva-per-insegnanti/

To the Italian Mathematical Union,
This week we opened the nominations website for the 2016 Breakthrough Prizes, and announced a new prize in the mathematics category. In addition to the main Breakthrough Prize in Mathematics, we have made up to three $100,000 New Horizons in Mathematics Prizes available annually for junior researchers who have already made important contributions.
We would be grateful for your participation as well as help informing your colleagues of this opportunity. This is the first public call for nominations for these prizes, and this year’s Selection Committee is comprised of Simon Donaldson, Maxim Kontsevich, Jacob Lurie, Terence Tao and Richard Taylor.
For more information and to make a nomination, please visit the website.
https://breakthroughprize.org/News/23
https://breakthroughprize.org/?controller=Page&action=nominations&p=3
Best wishes,
Rob Meyer
Prize Administrator

Aprile 2015 – Mese della consapevolezza matematica: La matematica orienta le carriere

Sportello Matematico per l’Industria Italiana: Tirocini formativi e di orientamento retribuiti della durata di 6 mesi per neolaureati in Scienze Matematiche, Fisiche, Statistiche ed Ingegneria.
Scadenza domande: 30 Aprile 2015.
La Modellazione matematica, la Simulazione e l’Ottimizzazione costituiscono oggi strumenti affidabili, flessibili ed economici per la corretta gestione delle imprese, perché essenziali per razionalizzarel’utilizzo delle risorse, rendere efficienti i processi produttivi, potenziare i processi decisionali sfruttando al meglio le informazioni disponibili, realizzare nuovi prodotti riducendo drasticamente i costi diprototipazione.
Ecco perché la Matematica rappresenta sempre di più una vera e propria tecnologia chiave per abilitare l’Innovazione Industriale, e quindi una risorsa preziosa per le grandi aziende come per il fitto tessuto di piccole e medie imprese italiane.
Per sfruttare al meglio il potenziale della Matematica Industriale per l’Innovazione nelle imprese italiane, è necessario facilitare il dialogo tra i centri di ricerca italiani in matematica industriale con il mondo dell’industria, attraverso la crescita di figure professionali quali il traduttore tecnologico, in grado di supportare fattivamente l’inquadramento di specifici problemi aziendali sotto il profilo della modellazione, simulazione ed ottimizzazione matematica, abilitando così un numero crescente di collaborazioni che conducano effettivamente a benefici tangibili per le imprese interessate.
Per consolidare questa figura professionale anche in Italia, nel quadro del progetto SPORTELLO MATEMATICO PER L’INDUSTRIA ITALIANA, è stata attivata una selezione per tirocini formativi e di orientamento extra-curriculari retribuiti da svolgersi presso l’Istituto per le Applicazioni del Calcolo “M. Picone” del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR).
L’obiettivo del Tirocinio è di formare la figura professionale del Traduttore Tecnologico nell’ambito della Matematica Industriale, in grado di facilitare la comunicazione e promuovere collaborazioni tra imprese e centri di ricerca. Tale figura, oltre alla preparazione specifica nelle scienze matematiche e la conoscenza delle attività industriali, possiede anche altre competenze quali attitudine al lavoro di gruppo, capacità di comunicazione, esperienze di management. Grazie alla formazione interdisciplinare, il Traduttore Tecnologico può ambire a lavorare presso enti che favoriscono il trasferimento tecnologico, oppure intraprendere una carriera aziendale, in ogni caso contribuendo a rafforzare le relazioni tra il mondo produttivo e quello scientifico.
Il bando è aperto a giovani con una Laurea Specialistica o Magistrale in una delle seguenti discipline: Matematica, Statistica, Fisica e Ingegneria. Il tirocinio ha una durata di 6 mesi ed è previsto un rimborso mensile di 700 Euro.
La selezione dei candidati avverrà il 5 maggio 2015 alle ore 10:00 presso l’Istituto per le Applicazioni del Calcolo “M. Picone”, via dei Taurini 19, Roma, che sarà anche la sede del tirocinio formativo.
Per partecipare alla selezione, è necessario inviare domanda di partecipazione all’Istituto per le Applicazioni del Calcolo “M. Picone” esclusivamente tramite Posta Elettronica Certificata (PEC) all’indirizzo: protocollo.iac@pec.cnr.it, entro il 30 Aprile 2015. Alla domanda deve essere allegato un curriculum vitae in formato PDF.
Maggiori informazioni e tutti i dettagli per presentare la domanda:
http://www.urp.cnr.it/segnalazione.php?id=112
http://www.sportellomatematico.it/tirocini

L’Unione Matematica Italiana, con il contributo della famiglia Baldassarri, bandisce il concorso per il Premio “Mario Baldassarri” 2015 di 2.500 Euro destinato ad un matematico che non abbia superato i 30 anni di età alla data del 31 Dicembre 2015, per rilevanti contributi in algebra, geometria o teoria dei numeri contenuti in un singolo articolo pubblicato su una rivista scientifica nel corso del 2012 o successivamente.

La Commissione, oltre alle domande di partecipazione al concorso, potrà tenere conto anche di motivate candidature avanzate da parte di organismi universitari, enti di ricerca, accademie scientifiche, o singoli esperti. Tali candidature dovranno contenere esplicita indicazione dell’articolo da prendere in considerazione per l’assegnazione del premio.

Per ogni candidato non potrà essere preso in considerazione più di un articolo. Nel caso di più segnalazioni, relative ad articoli diversi per uno stesso candidato, sarà la Commissione a decidere di quale tenere conto ai fini del concorso.

Le deliberazioni della Commissione possono essere prese a maggioranza, e per quanto riguarda il merito sono insindacabili. La Commissione potrà lavorare elettronicamente.

In assenza di candidature o segnalazioni di adeguato valore scientifico, la Commissione potrà decidere di non assegnare il premio.
La Commissione redigerà una relazione conclusiva sui propri lavori, che verrà pubblicata sul sito dell’UMI e sul Notiziario dell’UMI. La relazione conterrà la motivazione per l’attribuzione del premio. Essa potrà anche contenere una motivata segnalazione di non più di due candidati che, pur se non vincitori del premio, risultino particolarmente meritevoli.

Le domande di partecipazione e le segnalazioni dovranno contenere titolo e riferimento bibliografico dell’unico articolo del candidato da prendere in considerazione per il premio, nonché un sunto del medesimo, non superiore a cinque pagine, che ne ponga in evidenza la rilevanza nel quadro degli argomenti trattati e della bibliografia corrente.
Sarà gradito l’invio, nella domanda, di copia del suddetto articolo.
Le domande di partecipazione al concorso e le segnalazioni devono essere inviate per posta elettronica, in formato pdf, al

Presidente dell’Unione Matematica Italiana
Dipartimento di Matematica
Università di Bologna
Piazza Porta San Donato 5
40126 BOLOGNA
email: dipmat.umi@unibo.it

La scadenza per la presentazione delle domande e delle segnalazioni è il 30 Aprile 2015.

Il premio sarà consegnato il 7 settembre 2015, in occasione della cerimonia di apertura del XX Congresso UMI di Siena.

Il regolamento completo del premio sono pubblicati sul sito dell’Unione
Matematica Italiana https://umi.dm.unibo.it/premi/premio-mario-baldassarri/

Per ulteriori informazioni ci si può rivolgere a:
Segreteria U.M.I. – Dipartimento di Matematica Piazza di Porta San Donato 5 –
40126 BOLOGNA tel: +39 051 243190, email: dipmat.umi@unibo.it

L’Unione Matematica Italiana (UMI) bandisce un premio di Euro1.500 (millecinquecento) in memoria di Stefania Cotoneschi docente di Scienze Matematiche, Chimiche, Fisiche e Naturali presso Scuola Città Pestalozzi di Firenze, scomparsa. Il 14 gennaio 2015.
Il premio è destinato ad un docente di ruolo di Scienze Matematiche, Chimiche, Fisiche e Naturali di scuola secondaria di primo grado in servizio in Italia, che si sia distinto per la diffusione della educazione matematica tra i giovani e più in generale nella società o nella comunità scientifica, attraverso pubblicazioni oppure opere grafiche o produzione di materiale audiovisivo o interventi su siti web, ecc. Nella sua attività il docente dovrà aver avuto cura di sottolineare il ruolo chiave dell’educazione matematica in particolare al livello della fascia di età della scuola secondaria di primo grado, sia per la comprensione dei concetti matematici, sia per lo sviluppo del pensiero razionale, puntando ad es. su nuove metodologie di insegnamento o di diffusione della disciplina (come ad es. attraverso il progetto M@t-abel).
Coloro che intendono partecipare al concorso dovranno fare pervenire per posta o per posta elettronica, entro il 15/04/2015, domanda al Presidente dell’UMI (indirizzo postale: Piazza Porta San Donato 5, 40126 Bologna; indirizzo di posta elettronica: dipmat.umi@unibo.it), allegando (in versione pdf se la domanda viene inviata per posta elettronica):
a) un Curriculum Vitae che delucidi anche i contributi del concorrente ai sensi dell’Art. 2 del regolamento
b) eventuali pubblicazioni o altro materiale utile per la valutazione ai fini del concorso
c) una dichiarazione in cui il concorrente affermi, sotto la sua personale responsabilità. di essere docente di ruolo di Scienze Matematiche, Chimiche, Fisiche e Naturali.
E’ altresì possibile segnalare il nominativo di un docente per il Premio. In tal caso la persona / lepersone che intenda/ intendano proporre una candidatura dovranno inviare una motivata segnalazione al Presidente dell’UMI entro i termini stabiliti dal bando, allegando:
a) un Curriculum Vitae del docente segnalato che ne delucidi anche i contributi ai sensi dell’Art. 2
b) eventuali pubblicazioni o altro materiale utile per la valutazione ai fini del concorso.
Verrà comunque richiesta al candidato una dichiarazione in cui egli afferma, sotto la sua personale responsabilità. di essere docente di ruolo di Scienze Matematiche, Chimiche, Fisiche e Naturali di scuola secondaria di primo grado in servizio in Italia.
Il premio è indivisibile, e sarà attribuito da una commissione di cinque membri nominata dalla Commissione Scientifica dell’UMI. La Commissione potrà anche effettuare motivate segnalazioni di non più di dieci candidati che, pur se non vincitori, risultino particolarmente meritevoli.
Il premio verrà consegnato dal Presidente dell’UMI in occasione del XX Congresso dell’UMI che si terrà a Siena dal 7 al 12 settembre 2015
Bologna 15/02/2015

L’INDAM, la SIMAI e l ‘UMI bandiscono un concorso che ha lo scopo di promuovere lo studio della Matematica, premiando i giovani che si sono distinti per il loro contributo in questo ambito disciplinare.
Scadenza: 19/02/2015
Allegato: Bando

L’AILA (Associazione Italiana di Logica e Applicazioni) bandisce un concorso per premiare le migliori tesi di laurea triennale o magistrale su argomenti di Logica Matematica dell’anno accademico 2013-2014, ovvero per le sessioni di laurea da giugno 2014 ad aprile 2015, come sotto precisato.
Si prevedono:
– fino a 3 premi per tesi di laurea triennale,
– fino a 3 premi per tesi di laurea magistrale.
I vincitori riceveranno come premio l’iscrizione gratuita alla prossima Scuola Estiva di Logica prevista a Gargnano (Brescia), Palazzo Feltrinelli, da domenica 23 a sabato 29 agosto 2015, con l’esonero delle spese di frequenza, il trattamento gratuito di mezza pensione presso la sede della Scuola (Palazzo Feltrinelli, Gargnano, http://www.palazzofeltrinelli.it) o presso strutture adiacenti e un rimborso delle spese di viaggio.
Il concorso è aperto a tutti coloro che conseguono la laurea triennale o magistrale nel periodo 1 MAGGIO 2014-30 APRILE 2015 discutendo una tesi su argomenti di Logica Matematica. Gli interessati sono invitati a spedire entro il 30 APRILE 2015 per posta elettronica alla Presidenza AILA (aila@unicam.it) domanda di partecipazione contenente
– nome, cognome e recapito di posta elettronica,
– titolo della tesi e data della sua presentazione,
– nome, cognome e recapito di posta elettronica del relatore della tesi
e allegare
– copia della tesi in formato pdf,
– elenco degli esami sostenuti per la laurea con relativa media e voto finale di laurea.
Il relatore della tesi è invitato a spedire allo stesso indirizzo di posta elettronica entro la stessa scadenza del 30 APRILE 2015 una lettera di presentazione del candidato.
Una commissione nominata dal Consiglio Direttivo AILA esaminerà le tesi pervenute nei termini sopra descritti e formerà la graduatoria finale dei vincitori entro il 31 MAGGIO 2015
A tutti i partecipanti sarà data comunicazione dell’esito del concorso entro il 10 GIUGNO 2015.
Tutti i partecipanti SONO COMUNQUE TENUTI AD ISCRIVERSI alla Scuola Estiva di Logica nel rispetto dei tempi e delle procedure che compariranno a tempo debito sul sito della scuola http://homes.dsi.unimi.it/~sel, indipendentemente dalle scadenze fissate per il Premio.
Ulteriori informazioni possono essere richieste per posta elettronica alla Presidenza AILA (aila@unicam.it).

Proposta di un Syllabus di matematica per i Licei Scientifici (nuovo ordinamento) – Nel prossimo anno scolastico 2014-2015 si conclude il primo ciclo di attuazione del Nuovo ordinamento. I curricoli di riferimento per i licei sono quelli emanati nel 2010 con il D.P.R. n. 89 e con il successivo D. M. n. 21 sulle Indicazioni nazionali.
L’UMI-CIIM, nell’intento di offrire uno strumento utile a studenti e insegnanti, nonché agli estensori delle prove, ha elaborato una proposta di un Syllabus di argomenti rilevanti per la prova scritta di matematica dell’Esame di Stato del Liceo scientifico alla luce delle Indicazioni Nazionali. In sintonia con quanto è detto nello Schema di regolamento(D.M.n. 211/2010 Schema di regolamento sui piani di studio per i percorsi liceali previsti dal D.P, R. n. 89 /2010 – All.A: Nota introduttiva.) che accompagna le Indicazioni, (‘Conoscere non è un processo meccanico, implica la scoperta di qualcosa che entra nell’orizzonte di senso della persona che “vede”, si “accorge”, “prova”, “verifica”, per capire), si intende che la conoscenza di tali argomenti consista di una solida base teorica (cioè saper definire, dimostrare, dedurre, spiegare, illustrare, discutere, ecc.), ma anche di concrete abilità operative (e quindi saper applicare le nozioni acquisite per l’analisi di dati e la risoluzione di problemi, saper calcolare in modo intelligente ed efficiente, anche con l’uso di strumenti di calcolo, saper produrre, dove sia richiesto, esempi e controesempi). Nella redazione del Syllabus oltre a far riferimento alle citate Indicazioni nazionali sono state tenute presenti anche prassi didattiche consolidate e coerenti con le Indicazioni stesse.
Poiché le indicazioni curricolari e l’orario settimanale di matematica sono essenzialmente gli stessi nel liceo scientifico, nel liceo scientifico-opzione scienze applicate e in quello a indirizzo sportivo, il Syllabus è unico per le tre opzioni.
Il Syllabus, in accordo con normativa vigente sugli Esami di Stato (Legge n. 1/2007, art.3, primo capoverso), si riferisce alle conoscenze e abilità relative all’ultimo anno di corso. Si è ritenuto di far cosa utile far seguire al Syllabus vero e proprio un elenco di argomenti trattati negli anni di corso precedenti, che sono da considerarsi prerequisiti. L’UMI-CIIM si auspica che la prova verta, quindi, sugli argomenti del Syllabus, ma ritiene che questi ultimi potranno essere affrontati dai candidati con la sicurezza adeguata solo se essi avranno ben assimilato anche gli argomenti dei prerequisiti.
In appendice al Syllabus sono riportati le Linee generali e competenze e gli Obiettivi specifici di apprendimento dell’ultimo anno di corso, previsti nelle Indicazioni Nazionali per la matematica nel Liceo scientifico.