Convegno: La filosofia nella matematica del ‘900

Segnaliamo che nei giorni 4-5 aprile 2024 si terrà a Roma presso l’Accademia Nazionale dei Lincei il convegno “La filosofia nella matematica del ‘900”.

Sono disponibili il programma del convegno, con le modalità di iscrizione, e gli abstract delle relazioni.

Sostegno alla comunità scientifica argentina

15 febbraio 2024

Al Presidente del Consiglio dei Ministri, Ingegnere Nicolás Posse

c.c. Presidente del CONICET, Dott. Daniel Salamone

c.c. Membri del Consiglio di Amministrazione del CONICET

 

L’Unione Matematica Italiana esprime profonda preoccupazione per le notizie  allarmanti che arrivano dall’Argentina riguardo alle gravi difficoltà in cui si trova il sistema nazionale argentino di scienza e tecnologia, molto stimato e rispettato internazionalmente.

Tali difficoltà sono attribuite ad azioni e omissioni del governo argentino, quali l’interruzione delle borse di studio di dottorato e delle promozioni, la sospensione dei trasferimenti di fondi per progetti di ricerca in corso e la liquidazione del personale amministrativo negli istituti di ricerca. Queste misure stanno avendo un grave impatto sul panorama scientifico e tecnologico dell’Argentina.

A nome dell’Ufficio di Presidenza dell’Unione Matematica Italiana, scrivo per trasmettere il nostro incrollabile sostegno alla comunità scientifica argentina durante questi tempi difficili. Esortiamo il governo ad ascoltare gli appelli che provengono da più parti e a ripristinare un sistema che permetta, a chi opera in Argentina nel comparto scienza e tecnologia, di continuare a fornire preziosi contributi all’avanzamento della conoscenza.

Un quadro nazionale fiorente per la scienza e la tecnologia è fondamentale per il progresso delle nazioni. Confidiamo sinceramente in sviluppi positivi e in una rapida risoluzione delle attuali criticità.

Cordiali saluti,

Piermarco Cannarsa
Presidente
Unione Matematica Italiana

Comunicato della CIIM su Valutazione nella Scuola Primaria

Valutazione nella Scuola Primaria: il Governo sta per compiere un passo indietro che sa di perdita di tempo (e fatica).

Nel dicembre 2020, durante il periodo Covid, è stata introdotta una riforma sulla valutazione degli apprendimenti, attesa da tempo dalla Scuola Primaria. Con l’Ordinanza Ministeriale 172/2020, la valutazione espressa tramite un voto numerico è stata sostituita da un giudizio descrittivo.

Oggi, l’eventuale ritorno al giudizio sintetico, proposto in un emendamento al ddl 924-bis,  rappresenterebbe una rapida negazione del senso e della struttura della riforma della valutazione introdotta nel 2020.

La Scuola Primaria ha perseguito l’obiettivo di una valutazione descrittiva per molto tempo, basandosi su solide prove della ricerca pedagogica e didattica. Queste evidenze giustificano pienamente questa scelta. Tuttavia, mettere in discussione questo senso con il ritorno ai giudizi sintetici, senza dare il tempo di verificare realmente l’efficacia e di considerare l’adattamento che ogni processo di rinnovamento comporta, è discutibile.

Inoltre, qualsiasi riforma della valutazione, per essere veramente efficace e significativa, deve avere il tempo di confrontarsi e eventualmente modificare la cultura della valutazione, e di integrarsi con una riflessione più globale sul senso dell’apprendimento e sul ruolo di scuola e famiglie.

Il Ministero dovrebbe riflettere su una questione di metodo ancora più rilevante e strategica. La Scuola Primaria ha fatto uno sforzo significativo per il rinnovamento introdotto alla fine del 2020. Se, come spesso accade in Italia, dopo poco tempo si annulla tutto dall’alto, vanificando gli enormi sforzi compiuti, sarà sempre più difficile per la Scuola assumersi la responsabilità di nuove riforme importanti.

L’Ordinanza Ministeriale 172/2020 ha innescato un processo necessario e molto impegnativo di riflessione e rinnovamento all’interno del mondo della Scuola. È stato investito molto tempo ed energia dai professionisti della Scuola per cercare di adattarsi a una riforma sicuramente impattante. Questo tempo e queste energie meritano rispetto.

Pertanto, è indispensabile riflettere attentamente su un eventuale cambio di direzione e riflettere insieme con il mondo della Scuola per trovare soluzioni che migliorino senza necessariamente stravolgere. La speranza è che il Ministero, il Governo e il Parlamento ne siano convinti: c’è sicuramente tempo per pensarci e per avviare questo dialogo.

Maria Mellone, Università Federico II di Napoli, Presidente UMI-CIIM

Per saperne di più, leggi l’intervento di Maria Mellone sul Corriere della Sera

 

 

Foto di copertina di NOST da Pixabay

Olimpiadi: febbraio 2024

Febbraio è il mese della Gara Distrettuale (non a caso nota come “Gara di Febbraio”), passo di selezione di chi parteciperà alle finali nazionali. Nell’attesa della gara e dei risultati, vediamo quello che è successo il mese scorso.

Continua a leggere

Eighth edition of the Gold Medal “Guido Stampacchia” Prize

The “International School of Mathematics «Guido Stampacchia»”, part of the “Ettore Majorana Foundation and Centre for Scientific Culture”, and the Unione Matematica Italiana announce the 2024 Gold Medal “Guido Stampacchia” Prize.

The prize consists in a gold medal, as well as in three years of UMI’s association dues. It will be awarded for outstanding research in the field of Variational Analysis and Applications to a researcher, whose date of birth falls after December 31, 1989 (included). This date will be decreased by one year both for each child born (or parental leave) and for a leave longer than six months due to health reasons.

Applications and nominations should include a motivation for the proposal and a curriculum vitae of the candidate. They must be e-mailed to dipmat.umi@unibo.it by April 15, 2024, and addressed to

Al Presidente dell’Unione Matematica Italiana Dipartimento di Matematica
Piazza di Porta San Donato 5
40126 BOLOGNA (ITALY)

Award of the medal is made at the opening ceremony of the Three-year International Conference “Variational Analysis and Applications” in memory of G. Stampacchia which will be held in Erice (Sicily) at the “Ettore Majorana Foundation and Centre for Scientific Culture”.

Workshop DIGiMATH a Roma

Il gruppo DIGiMATH organizza un WORKSHOP su

“Il ruolo delle tecnologie digitali a supporto della didattica della matematica:  esperienze di buone pratiche a livello universitario”

il giorno 8 febbraio 2024, Aula Picone – Dipartimento di Matematica “Guido Castelnuovo”, Università “La Sapienza”, Roma.

Lo scopo del workshop è quello di confrontare e discutere le esperienze già in atto nelle università italiane di pratiche e ricerche sull’uso delle tecnologie digitali nella didattica della matematica e promuovere lo sviluppo di collaborazioni tra ricercatori in didattica della matematica e in altre aree della matematica per la definizione di pratiche e ricerche congiunte.
Tutti coloro che intendono partecipare al workshop, relatori compresi, sono pregati di iscriversi, a titolo gratuito, al seguente form entro il 04/02/2024: https://forms.gle/XZmbiwD4wJsYiZtb9

Ulteriori informazioni al sito: https://sites.google.com/unisa.it/digimath/eventi/workshopfeb24

Call II incontro UMI Dottorandi (proroga deadline)

II meeting UMI for Doctoral Students

Naples, June 13-14, 2024

Ph.D. students from an Italian institution, graduating with a Ph.D. thesis in Mathematics during years 2022-23-24 that aim to deliver a talk during the Second UMI meeting of PhD students can submit their abstract beginning from November 1st  2023 to January 31st February 16th, 2024.

The Committee encourages participating in the call of all candidates with achievements in all fields of mathematics, ranging from the most abstract and theoretical to the closest to industrial collaborations and multi-disciplinary interactions. Students from PhD programs in Mathematics, as well as neighbouring topics, are invited to apply.

The application should be submitted using the registration form, with the following attachments:

  • a 1-page PDF file with title and abstract (including co-authors and bibliographical references, if needed);
  • optionally, the PDF file of the Ph.D. thesis (if already submitted or defended).
  • Also, the Ph.D. student’s advisor is required to send a reference letter (in Italian or English)

Iniziative in occasione del Seminario del Centenario a Trento

In occasione del Seminario del Centenario che si terrà

 

Giovedì 1 febbraio alle ore 15:00 in aula A101 a Povo1

 

con il seguente programma

 

ore 15:00 Opening

ore 15:15 Sonia Mazzucchi, Università di Trento

ore 16:00 Coffee break

ore 16:20 Marco Andreatta, Università di Trento

 

In questa pagina potrete trovare tutte le informazioni e il modulo per l’iscrizione:

 

il  Dipartimento di Matematica ospiterà

  • una  rassegna bibliografica di testi curati dall’UMI e disponibili presso la BUP.
  • e alle ore 17.30, presso la BUP Biblioteca di Scienze-Sala Omerti, a conclusione del seminario, sarà proiettata la registrazione dello spettacolo teatrale “Verba Manent: Canto per Ennio De Giorgi”, che racconta la vita di Ennio De Giorgi, tra i maggiori matematici italiani di sempre e ispirato al libro “Uno spirito puro. Ennio De Giorgi, genio della matematica”, del giornalista e scrittore Andrea Parlangeli.

Matematica, Intelligenza Artificiale e Machine Learning – convegno a Milano

Il Gruppo UMI “Matematica per l’Intelligenza Artificiale e il Machine Learning” organizza nei giorni 17-19 gennaio 2024 a Milano il convegno Mathematics for Artificial Intelligence and Machine Learning.

Continua a leggere

Rinnovo cariche sociali UMI – Triennio 2024-2027

Durante l’Assemblea soci del 25 Maggio 2024 si terrà il rinnovo delle cariche sociali dell’Unione Matematica Italiana.

Pubblichiamo per praticità qui di seguito il calendario per le varie scadenze relative alle prossime elezioni (disponibile comunque nella sezione dedicata e consultabile tramite il verbale dell’Ufficio di Presidenza del 27 Novembre 2023).

E’ aperta una sezione sul sito UMI dedicata alla presentazione delle candidature, le quali potranno essere inviate entro il 7 marzo 2024.

Tutti i membri dell’Unione possono essere votati per qualsiasi carica all’interno della società.

La finestra per le votazioni online sarà aperta dal 22 aprile al 23 maggio 2024.

Per poter votare è necessario essere iscritti all’UMI entro e non oltre il 16 maggio 2024 ed essere in regola con la propria quota entro il 18 maggio 2024.

E’ possibile votare anche in modo cartaceo. Per avvalersi di tale possibilità è necessario fare richiesta di voto cartaceo entro il 10 febbraio 2024 alla segreteria UMI.

Tutte le informazioni si possono trovare nella pagina dedicata: