Articoli

Premio dedicato ad onorare la memoria di Bruno de Finetti.
Il premio è destinato ad un docente di ruolo di discipline matematiche di scuola secondaria di
secondo grado in servizio in Italia, che si sia distinto per la diffusione della cultura matematica o della storia della matematica tra i giovani e più in generale nella società o nella comunità scientifica, attraverso pubblicazioni oppure opere grafiche o produzione di materiale audiovisivo o interventi su siti web, ecc.
L’entità del premio è di 1.000,00 euro.
Il regolamento del concorso è pubblicato in forma integarle nella sezione del sito UMI dedicata al Premio de Finetti
La scadenza per la presentazione delle domande è il 30 ottobre 2017
Il premio verrà consegnato dal Presidente dell’UMI in occasione dell’Assemblea dei Soci UMI nel maggio 2018

La commissione per il Premio de Finetti è stata nominata dagli organi dirigenti dell’Unione Matematica Italiana ed è composta da

Giuseppe ANICHINI (Univ. Firenze,  coordinatore)
Claudio BERNARDI  (Univ. Roma  Sapienza)
Livia GIACARDI (Univ. Torino)
Roberto TORTORA (Univ. Napoli Federico II)
Rosetta ZAN (Univ. Pisa)

La commissione si è riunita telematicamente ed ha lavorato attraverso numerosi scambi di posta elettronica che si sono svolti nell’arco temporale compreso fra il 7 marzo ed il 20 aprile 2015.

Nella prima fase sono stati messi a punto i criteri da utilizzare sia per designare il vincitore del Premio, sia per individuare eventuali candidati degni di ricevere una menzione particolare (secondo quanto previsto dal regolamento del Premio). Al termine di questa fase la commissione ha individuato come propri criteri di valutazione la presenza delle seguenti attività e requisiti nei curricoli dei candidati e la loro qualità:

— Connessioni didattiche o di formazione con gruppi di ricerca universitaria
— Collaborazione con società (scientifiche, culturali, …) che hanno finalità di promozione didattica della matematica
— Eventuali collaborazioni alla ricerca didattica internazionale
— Articoli o libri di divulgazione didattica o scientifica (compresi siti web)
— Attività varie a livello nazionale (ad es. PON-M@tabel, Olimpiadi, INVALSI, …)
— Impegni di vario tipo assunti in ambito scolastico (rientrano in questa voce anche collaborazioni al PLS, alla SSIS e al TFA)
— Interdisciplinarità (didattica, nelle publicazioni, nelle attivita’,  …).

La commissione ha preso atto che dalla segreteria UMI  sono state trasmesse 39 domande di partecipazione da parte dei seguenti candidati:

Angela AQUILINO,  Paolo BARTESAGHI, Antonio BERNARDO, Carlo BERTONI, Fabio BREDA, Sandro CAMPIGOTTO, Danilo CASATI,  Sante CENTURIONI, Alfonso CORNIA, Adriano DEMATTE’,  Carmelo Di STEFANO, Alessandro FOSCHI, Vanna GANDOLFI, Nadia GARUTI, Anna Maria GENNAI, Marina GERACE,  Alessandro IANNUCCI, Giuseppe MARESCA,  Daria MATTIOZZI, Angelo A. MAZZOTTI, Grazia MESSINEO, Lucio MIANI, Stefano MORETTI, Luigia MOTTI, Franco NUZZI,  Domingo PAOLA, Antonello PLACANICA, Davina PRIOLI, Nazario RENZONI, Lorenza RESTA,  Rossella ROSSI, Maria Giovanna SILVEGNI, Franca TORTORELLA, Leonardo TORTORELLI, Joseph TOSCANO, Grazia P. TRISOLINI, Rosaria TRISOLINO, Roberto ZANASI, Giancarlo ZILIO.

Dopo varie consultazioni,  sulla base dei criteri sopra elencati, la commissione, unanimemente, ha individuato:

A) come vincitore del Premio de Finetti il candidato Domingo PAOLA

B) come meritevoli di menzione particolare i candidati:

Antonio BERNARDO, Adriano DEMATTE’, Carmelo Di STEFANO, Alessandro FOSCHI,
Anna Maria GENNAI, Marina GERACE, Alessandro IANNUCCI, Franco NUZZI, Nazario RENZONI, Lorenza RESTA.

A conclusione del proprio lavoro, la commissione desidera anche esprimere il proprio apprezzamento per il complessivo valore scientifico, culturale e sociale dei titoli presentati dai candidati, molti dei quali avrebbere potuto essere segnalati come meritevoli di menzione se il regolamento non avesse posto il limite di 10 al loro numero. A tutti loro,  che peraltro rappresentano sicuramente una minima quota del grande bacino di competenze e di qualità presenti nella scuola italiana, va il riconoscimento della commissione e più in generale di tutta la comunità rappresentata dall’UMI.

Bologna, 27 aprile 2015

Giuseppe Anichini
Claudio Bernardi
Livia Giacardi
Roberto Tortora
Rosetta Zan

30 APRILE 2015
PROGRAMMA – INVITO
Comitato ordinatore:
Giuseppe ANICHINI (Università di Firenze), Silvano HOLZER (Università di Trieste), Flavio PRESSACCO (Università di Udine), Brunero LISEO (Sapienza-Università di Roma)
Giovedì 30 aprile
10.00 Indirizzi di saluto
Apertura dei lavori
Sessione 1 – Presiede Giorgio LUNGHINI (Linceo, Università di Pavia)
10.30 Carla ROSSI (Università di Roma Tor Vergata): De Finetti e il calcolo delle probabilità
11.15 Intervallo
11.30 Eugenio REGAZZINI (Università di Pavia): De Finetti e la statistica
12.15 Testimonianze
14.30 Flavio PRESSACCO (Università di Udine): De Finetti e le scienze economiche, finanziarie e attuariali
15.15 Massimo DE FELICE (Sapienza-Università di Roma): De Finetti e l’organizzazione della pubblica amministrazione
16.00 Intervallo
16.15 Domingo Paola (Vincitore del premio intitolato a Bruno de Finetti): De Finetti e la didattica delle scienze matematiche
17.00 Consegna del premio e conclusioni
premiazione_2015

(a sinistra il vincitore Domingo Paola e a destra il prof. Giuseppe Anichini)

Il convegno è organizzato in collaborazione con Unione Matematica Italiana, Società Italiana di Statistica, Associazione per la Matematica Applicata alle Scienze Economiche e Sociali
ROMA – PALAZZINA DELL’AUDITORIO – VIA DELLA LUNGARA 230
Segreteria del convegno: piemontese@lincei.it
La partecipazione alla giornata è libera; tuttavia chi intenda partecipare è invitato a inviare una e-mail di adesione alla casella di posta elettronica sis@sis-statistica.it entro il 15 aprile 2015, indicando nome, cognome e ente di appartenenza.
Fino alle ore 10 è possibile l’accesso da Lungotevere della Farnesina, 10

Il 30 Aprile 2015 si svolgerà presso il Centro “B. Segre” dell’Accademia dei Lincei una giornata volta a ricordare, a trent’anni dalla scomparsa, la grande figura di studioso e di uomo.
Le scienze matematiche, la teoria della probabilità, la statistica, le scienze economiche, la matematica applicata all’economia, alla finanza e alle scienze attuariali, e la didattica della matematica hanno un profondo debito di riconoscenza verso le idee e i contributi forniti da de Finetti.
La giornata è stata promossa dall’Unione Matematica Italiana, dalla Società Italiana di Statistica e dall’Associazione per la Matematica Applicata alle Scienze Economiche e Sociali.
Il comitato scientifico è costituito dai proff. Giuseppe Anichini (Università di Firenze), Silvano Holzer (Università di Trieste), Flavio Pressacco (Università di Udine), Brunero Liseo (Università di Roma “La Sapienza”).
La giornata si articolerà nel modo seguente:
10.00-10.30 Apertura della giornata:
presiede il prof. Giorgio Lunghini (Università di Pavia e Centro “B. Segre” dell’Accademia de Lincei)
pausa caffé
10.45-11.30 de Finetti e il calcolo delle probabilità
(prof.ssa Carla Rossi, Università di Roma “Tor Vergata”)
11.30-12.15 de Finetti e la statistica
(prof. Eugenio Regazzini, Università degli Studi di Pavia.)
12.15-13.00 Testimonianze
(hanno confermato la partecipazione la sig.ra Fulvia de Finetti e i proff. C. De Ferra e M. Barra)
13.00-14.30 pausa pranzo
14.30-15.15 de Finetti e le scienze economiche, finanziarie e attuariali
(prof. Flavio Pressacco, Università di Udine)
15.15-16.00 de Finetti e l’organizzazione della pubblica amministrazione
(prof. Massimo De Felice, Università di Roma “La Sapienza”)
pausa caffé
16.15-17 de Finetti e la didattica delle scienze matematiche
(l’intervento sarà tenuto dal vincitore del premio intitolato a B. de Finetti bandito dall’Unione Matematica Italiana)
17-17.30 Consegna premio e chiusura
La partecipazione alla giornata è libera. Tuttavia chi voglia partecipare è invitato a inviare una e-mail di adesione alla casella di posta elettronica sis@sis-statistica.it entro il 15 aprile 2015 e indicando nome, cognome e ente di appartenenza.