Tag Archivio per: Premi

Premio “Ennio De Giorgi” – bando

L’Unione Matematica Italiana bandisce, insieme al Dipartimento di Matematica e Fisica “Ennio De Giorgi” dell’Università del Salento, al Centro di Ricerca Matematica “Ennio De Giorgi” della Scuola Normale Superiore di Pisa e al Dipartimento di Matematica dell’Università di Pisa, il premio “Ennio De Giorgi” 2015 di 8.000 euro per onorare la memoria di Ennio De Giorgi,
Il premio verrà assegnato, a insindacabile giudizio della commissione nominata dalla Commissione Scientifica dell’Unione Matematica Italiana, ad un matematico che abbia dato rilevanti contributi nel campo dell’Analisi Matematica, di nazionalità italiana e che non abbia superato i 45 anni di età il 31 dicembre dell’anno in cui viene assegnato il premio.
La Commissione assegnerà il premio valutando, con giudizio insindacabile, le pubblicazioni scientifiche nel campo dell’Analisi Matematica dei candidati e apparse a stampa nel 2011 o successivamente.
Al fine dell’assegnazione del premio, la Commissione valuterà la produzione scientifica, oltre che dei candidati che hanno inviato domanda di partecipazione, anche dei matematici segnalati da soci dell’Unione Matematica Italiana, da strutture Universitarie, Enti di Ricerca e Accademie Scientifiche ai sensi dell’art. 6, e di eventuali altri matematici autonomamente individuati dalla Commissione.
Coloro che intendono candidarsi devono inviare, entro il 10 maggio 2015, domanda di partecipazione al Presidente dell’Unione Matematica Italiana, allegando il curriculum vitae, le pubblicazioni apparse a stampa nel 2011 o successivamente, e fotocopia di un documento d’identità attestante la cittadinanza e la data di nascita. L’invio va effettuato preferibilmente per posta elettronica all’indirizzo dipmat.umi@unibo.it oppure per posta all’Unione Matematica Italiana, presso il Dipartimento di Matematica, Università di Bologna, Piazza Porta San Donato 5, 40126 BOLOGNA.
Soci dell’Unione Matematica Italiana, Strutture Universitarie, Enti di Ricerca e Accademie Scientifiche possono inviare motivate segnalazioni di candidature, inviandole al Presidente dell’Unione Matematica Italiana., corredate da curriculum vitae ed elenco delle pubblicazioni dei candidati, tramite posta elettronica all’indirizzo dipmat.umi@unibo.it entro il 1 maggio 2015.
Il Premio sarà consegnato in occasione della giornata inaugurale del Congresso dell’Unione Matematica Italiana e ne sarà data pubblicità sul sito WEB dell’U.M.I., in cui, oltre al nominativo del vincitore e dei commissari, sarà anche pubblicata la motivazione dell’assegnazione del premio.
Il vincitore si impegna a tenere successivamente una conferenza presso Dipartimento di Matematica e Fisica “Ennio De Giorgi” dell’Università del Salento, una conferenza a Pisa e sarà invitato a sottomettere una sintesi delle proprie ricerche recenti in un saggio da pubblicare sul Bollettino dell’Unione Matematica Italiana.

Enriques Prize – report

The Enriques Prize Committee, formed by
Jeremy Blanc, Alberto Calabri, Lucia Caporaso, Ciro Ciliberto and Claudio
Fontanari
has been working electronically.
All the members of the Committee read the two theses submitted for the Prize, precisely:
Fibrations in abelian varieties associated to Enriques surfaces, by Giulia Saccà
On degeneracy loci of morphisms between vector bundles, By Fabio Tanturri
The main objective of the former work is to construct (using vector bundle techniques) a relative Prym variety on a linear system of curves on an Enriques surface. The resulting total space is endowed with a non–degenerate symplectic form defined over its smooth locus, so it can be seen as a (possibly singular) symplectic variety. Sacca’ also studies topological and Hodge theoretic properties of the relative jacobian over the aforementioned linear systems.
Tanturri’s thesis covers two classical subjects, which are attacked with nice geometric ideas and refined cohomological techniques. One of them is the study the Hilbert scheme of degeneracy loci of finite unions of line complexes in projective space (a topic which goes back to XIX century, with important contributions by Castelnuovo, Fano, Palatini, etc.). The Author proves that the parametrization of these loci by a suitable grassmannian is, in most cases, birational and determines when these loci fill up a whole component of the Hilbert scheme. The second topic is the representation as pfaffians of cubic surfaces in the 3–dimensional projective space over a non–necessarily algebraically closed field: here he improves on some results by A. Beauville.
All members of the Committee agree upon the fact that both theses contain very interesting results.
As for Sacca’s thesis, the importance of symplectic varieties, their construction and study are very relevant in the classification of varieties with trivial canonical bundle, which is a very timely subject. Sacca’ shows a deep knowledge of projective and birational geometry, moduli spaces, topology, Hodge theory, vector bundles techniques, etc. The results in this work are important and open the way for further research.
Tanturri’s very nice theorem on parametrizaion solves a longstanding open problem. He shows very solid knowledge of classical projective geometry and of very delicate cohomological techniques. Also Tanturri’s thesis opens up the way for future work.
All members of the Committee also agree upon the fact that both theses are well written, and they enjoyed reading them.
The Committee unanimously expresses its satisfaction for the very high level of the two submissions, which are both very suitable for the prize and on the whole comparable as quality.
The majority of members of the Committee, on the other hand, expresses a slight preference for Sacca’s thesis, inasmuch as it deals with problems which are deeper in nature, involving more structure than the ones which have been treated by Tanturri.
Therefore the Committee, unanimously, decides to attribute the prize to Giulia Saccà.
January 22, 2015.

Bando premi INdAM-SIMAI-UMI

L’INDAM, la SIMAI e l ‘UMI bandiscono un concorso che ha lo scopo di promuovere lo studio della Matematica, premiando i giovani che si sono distinti per il loro contributo in questo ambito disciplinare.
Scadenza: 19/02/2015
Allegato: Bando

PREMIO AILA 3+2 2015

L’AILA (Associazione Italiana di Logica e Applicazioni) bandisce un concorso per premiare le migliori tesi di laurea triennale o magistrale su argomenti di Logica Matematica dell’anno accademico 2013-2014, ovvero per le sessioni di laurea da giugno 2014 ad aprile 2015, come sotto precisato.
Si prevedono:
– fino a 3 premi per tesi di laurea triennale,
– fino a 3 premi per tesi di laurea magistrale.
I vincitori riceveranno come premio l’iscrizione gratuita alla prossima Scuola Estiva di Logica prevista a Gargnano (Brescia), Palazzo Feltrinelli, da domenica 23 a sabato 29 agosto 2015, con l’esonero delle spese di frequenza, il trattamento gratuito di mezza pensione presso la sede della Scuola (Palazzo Feltrinelli, Gargnano, http://www.palazzofeltrinelli.it) o presso strutture adiacenti e un rimborso delle spese di viaggio.
Il concorso è aperto a tutti coloro che conseguono la laurea triennale o magistrale nel periodo 1 MAGGIO 2014-30 APRILE 2015 discutendo una tesi su argomenti di Logica Matematica. Gli interessati sono invitati a spedire entro il 30 APRILE 2015 per posta elettronica alla Presidenza AILA (aila@unicam.it) domanda di partecipazione contenente
– nome, cognome e recapito di posta elettronica,
– titolo della tesi e data della sua presentazione,
– nome, cognome e recapito di posta elettronica del relatore della tesi
e allegare
– copia della tesi in formato pdf,
– elenco degli esami sostenuti per la laurea con relativa media e voto finale di laurea.
Il relatore della tesi è invitato a spedire allo stesso indirizzo di posta elettronica entro la stessa scadenza del 30 APRILE 2015 una lettera di presentazione del candidato.
Una commissione nominata dal Consiglio Direttivo AILA esaminerà le tesi pervenute nei termini sopra descritti e formerà la graduatoria finale dei vincitori entro il 31 MAGGIO 2015
A tutti i partecipanti sarà data comunicazione dell’esito del concorso entro il 10 GIUGNO 2015.
Tutti i partecipanti SONO COMUNQUE TENUTI AD ISCRIVERSI alla Scuola Estiva di Logica nel rispetto dei tempi e delle procedure che compariranno a tempo debito sul sito della scuola http://homes.dsi.unimi.it/~sel, indipendentemente dalle scadenze fissate per il Premio.
Ulteriori informazioni possono essere richieste per posta elettronica alla Presidenza AILA (aila@unicam.it).

Divulgazione "Esercitazioni Matematiche" del Dipartimento di Matematica e Informatica dell’ Università di Catania

Esercitazioni Matematiche è il nome scelto per uno spazio web all’interno del sito del Dipartimento di Matematica e Informatica in cui, con cadenza media quindicinale, verranno posti uno o più problemi destinati agli studenti o più in generale agli appassionati di Matematica.

I quesiti saranno pubblicati sulla pagina internet: http://web.dmi.unict.it/Ricerca/Esercitazioni%20Matematiche
dove è anche possibile consultare il Regolamento completo.

Il nome rievoca intenzionalmente quello della rivista omonima, promossa dal 1921 al 1925 dal Circolo Matematico di Catania e diretta da Michele Cipolla.
Una delle iniziative di maggior successo della rivista fu proprio proporre problemi interessanti, molti dei quali potrebbero essere di grande stimolo ancora oggi per gli studenti di Matematica, e che di tanto in tanto verranno anche riproposti.

I problemi generalmente potranno essere risolti usando teorie e tecniche introdotte nei corsi istituzionali di Matematica della Laurea Triennale.

Le soluzioni ai quesiti dovranno essere inviate all’ indirizzo e-mail esercitazioni.matematiche@dmi.unict.it

in formato pdf (file tex oppure anche manoscritto scannerizzato) informando i dati anagrafici, la qualifica (studente universitario oppure di dottorato, docente scuole superiori o universitario, assegnista, etc, etc) e l’ eventuale istituzione di appartenenza.

Le soluzioni proposte saranno pubblicate, dando priorità a quelle degli studenti, e successivamente, in mancanza di queste, nell’ordine a quelle dei dottorandi, dei docenti delle scuole, e per ultimo dei docenti universitari.

Parallelamente, verrà pubblicata la soluzione di chi ha proposto il problema, con i relativi commenti.

Viene istituito un premio annuale finanziato da fondi del Dipartimento per il più creativo e prolifico solutore di problemi, riservato agli studenti iscritti all’Università di Catania, e che verrà assegnato a fine giugno dal Comitato di Redazione.