Dopo il successo degli incontri di formazione dello scorso anno, anche per quest’anno l’AIRDM e la CIIM hanno organizzato un ciclo di incontri di formazione 2021-2022 dal titolo L’insegnamento della matematica tra ricerca didattica e prassi scolastica.

Gli incontri avranno luogo, in modalità webinar, a partire dal prossimo 16 novembre e prevedono il primo incontro trasversale per tutti i livelli scolari e gli altri tre incontri dedicati ciascuno a
due livelli consecutivi, secondo un’ottica di continuità. Inoltre, le tematiche affrontate saranno approfondite in un successivo momento di confronto con i relatori, sul quale verranno fornite informazioni in seguito.

Gli insegnanti di tutti i livelli scolari, così come le studentesse e gli studenti universitari interessati ai temi dell’insegnamento della matematica a qualsiasi livello scolare saranno benvenuti a tutti gli appuntamenti.

La partecipazione è totalmente gratuita e non è necessario essere iscritti alle associazioni. Per ragioni organizzative è comunque raccomandata l’iscrizione, che è possibile effettuare fino a un’ora
prima di ciascun incontro.

Sarà possibile seguire gli incontri di formazione in streaming sulla pagina Facebook dell’UMI e il canale Youtube del AIRDM, i link per le iscrizioni e per partecipare saranno pubblicati via via sulla pagina dedicata sul sito AIRDM. Sulla stessa pagina potete trovare l’elenco degli incontri in programma.

Ricordiamo infine che le registrazioni degli incontri dell’anno 2020-2021 sono disponibili nel sito AIRDM, su questa pagina,

Il convegno Comunicamat – Comunicare la Matematica riprende dal 6 all’8 ottobre 2021 dopo il successo degli incontri 2018 e 2019 e l’interruzione 2020. Si svolge a distanza. Il programma prevede gli interventi di Isabeau Birindelli, Roberto Natalini, Maria Elisabetta Marelli, Pino Rosolini, Bruno D’Amore, Pino Donghi, Simonetta Di Sieno, Claudia Flandoli, Anna Cerasoli, Luca Balletti, Giuseppe Conti, Alessandro Zaccagnini. Per informazioni e iscrizioni https://comunicamat.unicam.it/.

È istituita, in seno all’UMI, una Commissione permanente consultiva, denominata “Commissione Italiana per l’Insegnamento della Matematica” (CIIM) con il compito di esaminare i problemi riguardanti l’insegnamento matematico in Italia, a tutti i livelli, avuto anche riguardo agli studi e alle esperienze fatte in altri Paesi, e proporre alla Commissione Scientifica (CS) dell’UMI possibili soluzioni. Compiti specifici dalla CIIM sono:

a) tenere i rapporti con il mondo della scuola e dell’università, per promuovere una didattica della matematica sempre più efficace, per la formazione iniziale e in servizio dei docenti;

b) tenere, di concerto con l’Ufficio di Presidenza (UP) e con la CS, i rapporti con le società matematiche, e non solo, italiane e straniere aventi analoghi fini;

c) tenere, di concerto con l’UP e con la CS, i rapporti con gli organi ministeriali al fine di presentare le proposte che l’UMI elabora in materia di insegnamento della matematica;

d) suggerire alla CS opportune azioni per la divulgazione e la diffusione della matematica tra i giovani e nella società;

e) organizzare convegni e incontri sui temi di sua competenza.

 

Il regolamento

 

 

Recentemente sono apparsi sulla stampa nazionale alcuni articoli relativi al metodo analogico per insegnare la matematica, esposto da Camillo Bortolato in particolare attraverso le sue pubblicazioni per la Erickson.

La risonanza così accordata alla proposta di Bortolato ha spinto vari ricercatori in didattica della matematica (ed in particolare tutti i membri del consiglio direttivo dell’AIRDM – Associazione Italiana di Ricerca in Didattica della Matematica) a scrivere un documento in cui esprimono forti perplessità sul metodo analogico per l’insegnamento – apprendimento della matematica.

La CIIM condivide pienamente tutti i dubbi manifestati nel documento e dichiara la sua preoccupazione per i rischi associati a utilizzazioni acritiche del metodo per la formazione degli studenti. Per questo, oltre a mettere a disposizione il link al documento (http://maddmaths.simai.eu/didattica/il-metodo-bortolato/), intende cogliere l’occasione per promuovere un dibattito approfondito sulla necessità di dotare gli insegnanti di idonei strumenti critici per valutare qualsiasi proposta didattica.