È istituita, in seno all’UMI, una Commissione permanente consultiva, denominata “Commissione Italiana per l’Insegnamento della Matematica” (CIIM) con il compito di esaminare i problemi riguardanti l’insegnamento matematico in Italia, a tutti i livelli, avuto anche riguardo agli studi e alle esperienze fatte in altri Paesi, e proporre alla Commissione Scientifica (CS) dell’UMI possibili soluzioni. Compiti specifici dalla CIIM sono:

a) tenere i rapporti con il mondo della scuola e dell’università, per promuovere una didattica della matematica sempre più efficace, per la formazione iniziale e in servizio dei docenti;

b) tenere, di concerto con l’Ufficio di Presidenza (UP) e con la CS, i rapporti con le società matematiche, e non solo, italiane e straniere aventi analoghi fini;

c) tenere, di concerto con l’UP e con la CS, i rapporti con gli organi ministeriali al fine di presentare le proposte che l’UMI elabora in materia di insegnamento della matematica;

d) suggerire alla CS opportune azioni per la divulgazione e la diffusione della matematica tra i giovani e nella società;

e) organizzare convegni e incontri sui temi di sua competenza.

 

Il regolamento

 

 

Recentemente sono apparsi sulla stampa nazionale alcuni articoli relativi al metodo analogico per insegnare la matematica, esposto da Camillo Bortolato in particolare attraverso le sue pubblicazioni per la Erickson.

La risonanza così accordata alla proposta di Bortolato ha spinto vari ricercatori in didattica della matematica (ed in particolare tutti i membri del consiglio direttivo dell’AIRDM – Associazione Italiana di Ricerca in Didattica della Matematica) a scrivere un documento in cui esprimono forti perplessità sul metodo analogico per l’insegnamento – apprendimento della matematica.

La CIIM condivide pienamente tutti i dubbi manifestati nel documento e dichiara la sua preoccupazione per i rischi associati a utilizzazioni acritiche del metodo per la formazione degli studenti. Per questo, oltre a mettere a disposizione il link al documento (http://maddmaths.simai.eu/didattica/il-metodo-bortolato/), intende cogliere l’occasione per promuovere un dibattito approfondito sulla necessità di dotare gli insegnanti di idonei strumenti critici per valutare qualsiasi proposta didattica.