Articoli

A causa della Pandemia che limita fortemente le possibilità di mobilità,  il bando  Grants per i dottorati, che negli anni passati usciva in questo periodo, viene posticipato ad un momento in cui la situazione pandemica sarà più chiara e stabile.

A seguito degli accordi con istituti di ricerca di alto profilo scientifico, l’UMI   bandisce 2 (due)  borse di studio del valore di 2.500 euro ciascuna,  al fine di coprire / supportare  le eventuali spese  di iscrizione e/o le spese di viaggio  e/o le spese di alloggio.
Bando 2017 e informazioni sulle istituzioni coinvolte (scadenza presentazione domanda 31 gennaio 2017)

RELAZIONE 2018
La commissione composta da Gianni Dal Maso, Barbara Nelli e Maria Evelina Rossi si è riunita in via telematica il 30 marzo 2018.
La commissione prende atto che sono pervenute due domande dai candidati Valerio Pagliari (per grant UMI-EP) e Marco Seracini (per grant UMI-MIT). Dopo una attenta e approfondita analisi della documentazione arrivata, sulla base del curriculum complessivo e del progetto presentato, la commissione all’unanimità seleziona tutti due i candidati, ritenendoli entrambi meritevoli della borsa di studio.
RELAZIONE 2017
La commissione composta dai Proff. Claudio Fontanari, Adriana Garroni, Barbara Nelli si e’ riunita in via telematica tra il 6 e il 23 marzo 2017.
La commissione prende atto che sono pervenute due domande dai candidati Matteo Gardini (per grant UMI-MIT) e Anna Paola Todino (per grant UMI-KINGS).
Dopo un’attenta e approfondita analisi della documentazione arrivata, sulla base del curriculum complessivo e del progetto presentato, la commissione all’unanimità seleziona tutti due i candidati, ritenendoli entrambi meritevoli della borsa di studio.
RELAZIONE 2016
Dopo un’attenta e approfondita analisi della documentazione arrivata, sulla base del curriculum complessivo e del progetto presentato, la commissione all’unanimità seleziona i candidati Laura Fedele e Chiara Guidi, ritenendoli meritevoli della borsa di studio UMI-MIT di pari importo. La commissione rileva che i due candidati hanno gia’ ricevuto la disponibilita’ di un docente di riferimento presso il MIT.

La commissione ha valutato anche i candidati Matteo Gardini e Veronica Vignoli, di cui ha apprezzato il curriculum scientifico in relazione alla loro giovane eta’.

 

L’Unione Matematica Italiana ha stipulato un accordo con il dipartimento di matematica del MIT creando un canale di accesso per dottorandi italiani di alto profilo scientifico che vogliano trascorrere un semestre al MIT come Visiting student.
L’obiettivo dell’accordo è quello di promuovere la mobilità di eccellenti dottorandi italiani verso un’istituzione di alto livello e quindi l’approfondimento delle loro competenze scientifiche.
A seguito di tale accordo, l’UMI bandisce due borse di studio al fine di coprire (in modo eventualmente parziale) le spese procedurali e di iscrizione al MIT per un semestre. Il bando e l’accordo sono disponibili sul sito dell’UMI all’indirizzo
https://umi.dm.unibo.it/opportunita/accordo-umi-mit/
La scadenza del bando è il 15 Marzo 2016.