Articoli

Dal 7 al 23 marzo 2018 si svolgerà  presso il Dipartimento di Matematica “Tullio Levi-Civita”

l’iniziativa “Donne e Matematica” https://events.math.unipd.it/DonMat

Gli eventi comprendono:

1) Mostra fotografica “Women of Mathematics throughout Europe, a gallery of portraits”.

La mostra itinerante, il cui punto di partenza è stata la VII Conferenza Europea dei Matematici tenutasi nel luglio 2016 a Berlino, e’ stata ospitata in molti Dipartimenti di Matematica e

Convegni del mondo (rimandiamo ancora al sito http://womeninmath.net/ per un elenco dettagliato delle strutture che l’hanno ospitata).

La mostra sarà integrata da visite guidate organizzate dagli studenti in matematica per illustrare la vita delle donne matematiche, descritte nei poster. Inoltre sarà previsto un catalogo della mostra che regaleremo alle scuole e alle istituzioni che aderiranno.

Nelle giornate del 9 e 16 marzo ala mostra saranno affiancati:

2) Sei seminari divulgativi.

3) Due tavole rotonde.

4) Lezione-spettacolo scritta e diretta da Andrea Pennacchi dal titolo “SIMMETRIE-la mirabolante vita

di Emmy Noether”.

Il progetto vede coinvolta anche l’Umi (Unione Matematica Italiana) che inserirà questa iniziativa

come evento satellite della European Girls’ Mathematical Olympiad, EGMO18, che si terrà a Firenze ad aprile 2018.

PREMIO UMI GUIDO CASTELNUOVO

per la divulgazione matematica

 

Invero, tutto vi è spiegato con precisione matematica,
ma senza soverchio uso del tecnicismo di questa scienza:
con chiarezza e copia di ben scelte immagini,
senza quelle astruse dissertazioni astratte e divagazioni sensazionali,
che si leggono, purtroppo, in altre opere di divulgazione
Francesco Sibarani sul Bollettino UMI a proposito di Guido Castelnuovo:
Spazio e tempo secondo le vedute di A. Einstein, Zanichelli, Bologna, 1923;
(www.zanichelli.it/ricerca/prodotti/spazio-e-tempo-secondo-le-vedute-di-a-einstein)

L’UMI (Unione Matematica Italiana) bandisce un premio di 5000 euro in memoria di Guido Castelnuovo, allo scopo di promuovere la divulgazione della matematica e la diffusione in Italia degli argomenti matematici più collegati alla cultura in generale e alla società civile. Il premio è riservato all’autore o agli autori di un’opera di divulgazione matematica (libro o capitolo di un libro, articolo su quotidiano o su rivista, programma radiofonico o parte di esso, documentario televisivo o parte di esso, sito internet, una mostra o parte di essa, accompagnata da opportuno catalogo illustrativo, o altra opera di carattere divulgativo) pubblicata o trasmessa in Italia nel periodo che va dal 1 gennaio 2014 al 30 settembre 2017.
Le domande di partecipazione al concorso e le segnalazioni di motivate candidature avanzate da terzi vanno presentate per posta elettronica entro il 30 settembre 2017 alla segreteria dell’UMI (dipmat.umi@unibo.it).
Le domande devono contenere le seguenti informazioni:

  1. nome, cognome e recapito di posta elettronica dell’autore dell’opera
  2. riferimenti e data di pubblicazione dell’opera candidata.

Alla domanda vanno allegate in formato elettronico:

  1. copia dell’opera candidata
  2. presentazione dell’opera di al più 2 pagine.

Il premio, che verrà conferito ad un’unica opera, sarà assegnato da una Commissione di 5 membri, nominati dalla Commissione Scientifica dell’UMI su proposta dell’Ufficio di Presidenza UMI. La Commissione designa al suo interno il suo Presidente.
Le deliberazioni della Commissione possono essere prese a maggioranza, e per quanto riguarda il merito sono insindacabili. La Commissione potrà lavorare elettronicamente. La Commissione potrà prendere in esame, ai fini dell’assegnazione del premio, anche opere di divulgazione matematica che non siano state candidate dagli autori o da terzi.
La Commissione concluderà i suoi lavori entro il 30 aprile 2018 redigendo una relazione conclusiva, contenente le motivazioni dell’attribuzione del premio e l’eventuale segnalazione argomentata di al massimo altre due opere ritenute particolarmente meritevoli.
La consegna del premio avverrà in occasione dell’Assemblea annuale dell’UMI, che si terrà nel maggio 2018. In tale sede il vincitore sarà invitato a presentare la propria opera.

Come molti soci già sanno, domenica 13 aprile si è spenta Emma Castelnuovo.
In ossequio alla sua volontà, i funerali si sono svolti in forma strettamente privata.
Tuttavia vi sarà una cerimonia in sua memoria il giorno 15 maggio dalle 10 alle 11 al Tempietto Egizio del cimitero del Verano in Roma.