Il MIUR comunica che  verrà modificato l’esito del giudizio per i non abilitati delle tornate 2012 e 2013 che non avevano conseguito l’abilitazione nonostante il giudizio positivo espresso a maggioranza semplice dei 3/5 della Commissione nazionale. Viene così esteso l’annullamento della norma che prevedeva la maggioranza dei 4/5 dei commissari, disposta con sentenza 470/16 dallo stesso Consiglio di Stato anche alle precedenti tornate del 2012 e 2013.

La nota del MIUR giunge a seguito della sentenza 5287/17 del Consiglio di Stato che riteneva illegittimo non rilasciare l’abilitazione scientifica nazionale a fronte di un giudizio positivo espresso dalla maggioranza di 3 commissari su 5.