Articoli

Si è inaugurata da qualche giorno alla Triennale di Milano, sotto l’Alto patronato della Presidenza della Repubblica, la mostra “MaTeinItaly – Matematici alla scoperta del futuro”, promossa dall’Università degli Studi di Milano, dall’Università Bocconi e dall’Università degli Studi di
Milano-Bicocca e inclusa nel programma di celebrazioni per il 90esimo della Statale: un viaggio inedito e spettacolare nel mondo dei matematici, che descrivono l’oggi e… inventano il domani.

Una mostra di matematica per chi la matematica non l’ha mai amata.

Questa è MaTeinItaly nelle intenzioni dei cinque curatori: Renato Betti, Gilberto Bini, Maria Dedò, Simonetta Di Sieno e Angelo Guerraggio.

Un viaggio inedito attraverso la matematica, dall’antichità ai giorni nostri, che porta il visitatore a scoprire come la matematica da sempre abbia ispirato il cammino della conoscenza, intrecciandosi con l’arte e la cultura. E come sia oggi praticamente in ogni aspetto della nostra vita. In medicina, nella gestione di Internet o dei flussi nelle grandi metropoli, in economia e perfino nello sport.

I temi oggetto della mostra vengono raccontati da installazioni interattive e immersive, che coinvolgono il visitatore e lo portano a vivere in prima persona la storia dei matematici e delle loro idee e a comprendere meglio cosa significhi fare matematica anche attraverso un’esperienza estetica e/o ludica.

Il tutto, arricchito da un focus specifico sul contributo dei grandi matematici italiani del passato e sull’eccellenza presente ancora oggi in alcune scuole di matematica in Italia.

Per informazioni, vedi http://www.mateinitaly.it/.