Sono risultate 1009 schede elettroniche, di cui 24 non valide.

Per l’Ufficio di Presidenza risultano eletti:

Presidente: Piermarco Cannarsa, voti 683.

Vice Presidente: Rita Pardini, voti 659.

Segretario: Alessandra Bernardi, voti 635.

Amministratore-Tesoriere: Fausto Ferrari, voti 619.

Altri soci hanno ricevuto meno di 10 voti.

Per la Commissione Scientifica risultano eletti:

Roberto Natalini, voti 295

Gianluca Vinti, voti 274

Raffaele Cerulli, voti 253

Claudia Ceci, voti 193

Cinzia Cerroni, voti 188

Giuseppe Savaré, voti 185

Anna Maria Fino, voti 181

Chiara de Fabritiis, voti 177

Giovannina Albano, voti 170

Vincenzo Ferone, voti 169

Elisa Francomano, voti 157

Giuseppina D’Aguì, voti 157

Benedetta Morini, voti 153

Matteo Viale, voti 148

Giorgio Maria Ottaviani, voti 140

Risultano non eletti con più di 10 voti: Veronica Felli 133, Fabio Ancona 130, Maria Groppi 120, Alberto Tonolo 113, Ernesto De Vito 109, Valeria Chiadò Piat 105, Massimiliano Pontecorvo 85, Marco Maria Peloso 81. Seguono poi 194 soci con meno di 10 voti.

Questo laboratorio, attivo dal 2018 presso il Dipartimento di Matematica “G. Peano” dell’Università degli Studi di Torino, prende origine dalla necessità della diffusione e dell’utilizzo delle nuove tecnologie per l’accesso agli studi universitari, anche scientifici, da parte di giovani con disabilità (sia motoria sia sensoriale). Le attività del Laboratorio vanno in due direzioni parallele. Da un lato ricerca e sviluppo di tecnologie per l’accesso e la produzione di contenuti scientifici digitali; dall’altro sperimentazione e disseminazione sul territorio delle tecnologie assistive esistenti. Una delle attività del Laboratorio è quella di rendere accessibili a persone con disabilità visiva (e dunque utenti di tecnologie assistive quali screen reader e display braille) testi scientifici attraverso, ad esempio, il pacchetto axessibility creato in laboratorio.

Una descrizione più dettagliata, in particolare sui progetti in corso e quelli futuri, è disponibile sul sito http://www.integr-abile.unito.it/en/.

 

L’Unione Matematica Italiana rafforza il proprio impegno nella diffusione degli argomenti di Matematica destinati a studenti, studentesse e docenti delle scuole superiori, che sono desiderosi di partecipare con profitto alle gare di Matematica a loro destinate, in particolare alle varie fasi del “Progetto Olimpiadi”.

A questo scopo, nelle prossime settimane verrà presentata una collana di libri intitolata “Matematica Olimpica” costituita sia da volumi che presentano esercizi, sia da altri che privilegiano gli aspetti teorici.

In entrambi i casi, l’accento è posto sugli strumenti matematici utilizzabili per la risoluzione dei quesiti (delle gare, ma non solo) e sull’articolazione del ragionamento che può permettere di giungere alla soluzione, più che sulle tecniche risolutive di per sé.

Un linguaggio accessibile, che non prevede come prerequisito conoscenze matematiche di livello universitario, fa sì che i volumi siano fruibili da un pubblico variegato.

La collana si aprirà con un volume, ben noto a molti giovani matematici, scritto dal Prof. Massimo Gobbino dell’Università di Pisa: le “Schede Olimpiche”. Si tratta di un testo nel senso classico del termine, ma una raccolta di strumenti, un “bignamino” che offre una presentazione degli argomenti di base di matematica rivolta agli studenti che desiderano partecipare alle competizioni matematiche internazionali.

Vi sono raccolti i metodi e i risultati fondamentali, raggruppati in quattro capitoli corrispondenti all’usuale suddivisione degli argomenti in ambito internazionale: Algebra, Combinatoria, Geometria e Teoria dei Numeri.

In occasione della prossima Assemblea dei Soci UMI, che si terrà in modalità telematica il 28 maggio 2021, ci sarà una presentazione della collana e del primo volume, alla presenza dell’autore.

L’Unione Matematica Italiana, con il contributo della famiglia Bartolozzi, bandisce il concorso per il Premio “Giuseppe Bartolozzi” 2021 di 1.500 Euro

Il premio, comprensivo di tre anni di associazione all’Unione Matematica Italiana, è destinato a una matematica di nazionalità italiana che abbia ottenuto risultati di rilievo e che non abbia superato i 40 anni di età alla data del 31 dicembre 2021.

Il bando scade il 15 settembre 2021 e può essere consultato alla seguente pagina web

https://umi.dm.unibo.it/premi-old/premio-giuseppe-bartolozzi/

 

Da oggi sarà disponibile il video  “Words of women in mathematics in the time of Corona” (https://www.wpi-aimr.tohoku.ac.jp/WWMTC/) Vorremmo incoraggiare la programmazione di una proiezione del film insieme a un evento.

Il filmato raccoglie le parole di 86 matematiche da 37 paesi diversi che raccontano la loro esperienza ai tempi del coronavirus in 25 lingue diverse.
Il progetto è stato ideato da un gruppo di matematiche, Sonia Mahmoudi  (Tohoku U., Japan), Claudia Malvenuto (U. di Roma La Sapienza, Italy),  Sylvie Paycha (U. Potsdam, Germany) and Eriko Shinkawa (Tohoku U.,
Japan) in seguito a conversazioni informali circa la loro esperienza durante la pandemia.

Il film è il seguito naturale di un altro film, “Faces of  Women in  Mathematics” (https://vimeo.com/259039018), con le autrici del quale,  la matematica Eugenie Hunsicker (U. of Loughborough, England) e la regista e antropologa  Irina Linke, abbiamo portato alla luce questo nuovo progetto.  A distanza di tre anni dal primo film, e con un anno di pandemia alle spalle, vi invitiamo ad ascoltare le parole raccolte dalle matematiche. La pandemia ha infatti reso le donne, e in particolare le donne in matematica, più invisibili che mai, e speriamo che questo progetto contribuisca a farle vedere e sentire.

Il video resterà a disposizione a partire dal 12 maggio sul sito  https://www.wpi-aimr.tohoku.ac.jp/WWMTC/
e sarà quindi possibile organizzare proiezioni ed eventi intorno al filmato anche in date ulteriori. Potete contattare le organizzatrici a questo indirizzo di posta elettronica per ulteriori informazioni wwmtc2021@gmail.com.

La London Mathematical Society mette a disposizione dei fondi nell’ambito del programma “Research Reboot” al fine di aiutare i matematici a riprendere le loro attività di ricerca a seguito delle conseguenze della pandemia dovuta al Covid-19. Questi fondi servono per coprire costi di vitto e alloggio per chi può lasciare il proprio contesto e ritirarsi per concentrarsi sulla ricerca per un periodo che va da due giorni a una settimana. La scadenza per la presentazione delle domande è il 15 maggio 2021.

Per ulteriori dettagli si rimanda al sito https://www.lms.ac.uk/grants/research-pairs-scheme-4.

Credits: Duke Photography – Les Todd

Giovedì 13 maggio alle 5 pm BST, la professoressa Ingrid Daubechies (Duke University), prima donna ad essere Presidente della International Mathematical Union, terrà su Zoom la conferenza “Lorna Casselton Memorial Lecture 2021” dal titolo “Mathematics and Art Conservation”. La partecipazione è libera ma la prenotazione è obbligatoria e può essere fatta tramite il sito https://www.stx.ox.ac.uk/event/mathematics-and-art-conservation.

È scomparso oggi, 4 maggio 2021, il socio Luciano Modica. Professore ordinario di Analisi Matematica all’Università di Pisa, ateneo nel quale ha assunto numerose cariche fino a quella di Rettore, è stato Presidente della CRUI dal 1998 al 2002.
Alla sua attività scientifica, centrata su equazioni a derivate parziali e calcolo delle variazioni, ha affiancato un generoso impegno politico, ricoprendo tra l’altro i ruoli di Senatore della Repubblica e Sottosegretario al Ministero dell’Università e della Ricerca.
Chi ha avuto il privilegio di conoscerlo ne ricorderà sempre l’energia, l’entusiasmo e il suo amore per la democrazia.
Alla famiglia vanno le più sentite condoglianze dell’Unione Matematica Italiana
Il Gruppo UMI “Teoria dell’ Approssimazione e Applicazioni” (T.A.A.) ha previsto la Prima Giornata di Lavoro del Gruppo venerdì 14 maggio 2021 dalle ore 9:15. All’ apertura dei lavori intereverrà anche il Presidente dell’Unione Matematica Italiana, Piermarco Cannarsa.
I seminari si svolgeranno online; coloro che sono interessati potranno accedere usando il link che sarà messo a disposizione alla pagina web https://umi-taa.dmi.unipg.it/page8.html dove si trova anche il programma della giornata.

Alla pagina https://umi.dm.unibo.it/premi-old/premio-stefania-cotoneschi/ trovate il bando della settima edizione del premio Stefania Cotoneschi. La scadenza per la presentazione delle candidature è il 28 maggio 2021.