Opportunità

PREMIO AILA-UMI FRANCO MONTAGNA -bando

per Tesi di Dottorato in Logica Matematica e Applicazioni

L’AILA (Associazione Italiana di Logica e sue Applicazioni) e l’UMI (Unione Matematica Italiana) bandiscono un premio di 2000 euro, dedicato al ricordo di Franco Montagna, per una tesi di dottorato su argomenti inerenti la Logica Matematica e le sue applicazioni. Ai sensi del Regolamento (http://www.ailalogica.it/premi/premio-franco-montagna/ e http://umi.dm.unibo.it/wp-content/uploads/2016/02/PREMIO_AILA-UMI_Montagna.pdf) il Premio è riservato a un dottore di ricerca che abbia conseguito il titolo discutendo una tesi di dottorato su argomenti di Logica Matematica nel triennio dal 1 gennaio 2016 al 31 dicembre 2018.

Le domande di partecipazione al concorso, e le segnalazioni di motivate candidature avanzate da parte di organismi universitari, enti di ricerca, accademie scientifiche, o singoli esperti (di cui all’articolo 2 del Regolamento) vanno presentate entro il 31 dicembre 2018 alla Presidenza AILA (), che ne trasmette prontamente notizia alla Presidenza UMI. Le domande devono contenere le seguenti informazioni:

  • nome, cognome e recapito di posta elettronica del candidato,
  • dottorato di ricerca presso cui è presentata la tesi,
  • data della sua discussione,
  • nome, cognome e recapito di posta elettronica del relatore della tesi.

Alla domanda vanno allegate in formato pdf:

  • copia della tesi (anche in versione provvisoria),
  • sunto della tesi di al più 5 pagine,
  • lettera di presentazione del relatore della tesi,
  • eventuali comunicazioni scientifiche su argomenti della tesi ed eventuali pubblicazioni estratte

dalla tesi,

  • eventuali ulteriori lettere di presentazione.

Il premio, indivisibile, sarà assegnato da una Commissione di 5 membri, di cui 3 nominati dal Consiglio Direttivo dell’AILA su proposta della Presidenza AILA, 2 dalla Commissione Scientifica dell’UMI su proposta dell’Ufficio di Presidenza UMI.

La Commissione, nominata entro il 31 gennaio 2019, designa al suo interno il suo Presidente.

Le deliberazioni della Commissione possono essere prese a maggioranza, e per quanto riguarda il merito, sono insindacabili. La Commissione potrà lavorare elettronicamente. In assenza di candidature o segnalazioni di adeguato valore scientifico, la Commissione potrà decidere di non assegnare il premio.

La Commissione concluderà i suoi lavori entro il 30 aprile 2019, redigendo una relazione conclusiva, contenente le motivazioni dell’attribuzione del premio e l’eventuale segnalazione argomentata di al massimo due altri candidati ritenuti particolarmente meritevoli.

La relazione verrà pubblicata sui siti di AILA e UMI e sul Notiziario UMI.

La consegna del premio avverrà in occasione del XXI Congresso UMI, Pavia, settembre 2019.

Ulteriori informazioni possono essere richieste per posta elettronica alla Segreteria AILA ().